skip to Main Content
prezzoluce@gmail.com
Gruppo GSE: L’Acquirente Unico

Gruppo GSE: l’Acquirente Unico

Di cosa si occupa l’Acquirente Unico? La società controllata dal Gestore dei Servizi Energetici svolge delle importanti funzioni. Scopritelo qui.

Acquirente Unico

L’Acquirente Unico S.p.A è una società completamente partecipata (100%) e appartenente al gruppo GSE (Gestore dei Servizi Energetici). Nasce con lo scopo di garantire la fornitura di energia elettrica ai clienti tutelati e svolge l’attività di approvvigionamento per i clienti e le piccole imprese presenti nel mercato di maggior tutela.

La società è stata istituita nel 1999 dal Gestore della rete di trasmissione nazionale, per effetto del decreto Bersani che sanciva la liberalizzazione del mercato elettrico. Il Gestore della rete di trasmissione nazionale (GRTN) nel 2005 ha cambiato denominazione in GSE, per maggiori informazioni clicca qui.

Attualmente AU svolge un’importante attività: è il garante della fornitura di energia elettrica per i clienti che ancora non hanno scelto un fornitore nel mercato libero. L’Acquirente Unico acquista energia elettrica e gas naturale a condizioni economiche favorevoli e li cede alle imprese di vendita al dettaglio per rifornire i clienti tutelati (consumatori domestici e piccole imprese).

Successivamente, oltre a questa attività, l’Acquirente Unico ha ricoperto altre funzioni per tutelare il consumatore e agevolare il processo di liberalizzazione del mercato elettrico e del gas.

Le funzioni di AU

Dal 2009 l’Acquirente Unico gestisce lo sportello per il consumatore di energia e ambiente che offre ai consumatori assistenza, fornendo informazioni in materia di mercato e di diritti. Lo sportello si occupa anche della gestione dei reclami, bonus sociali e contratti non richiesti. Si può chiamare lo sportello al numero verde 800.166.654.

Un’altra recente attività  svolta dall’AU è il servizio di conciliazione clienti per assistere gli utenti in caso di controversie non risolte con i propri fornitori. Questo servizio è gratuito online e prevede la presenza di un conciliatore.

Le funzioni dell’Acquirente Unico sono:

  • Approvvigionamento e cessione di energia elettrica per i clienti tutelati
  • Sportello per il consumatore di energia e ambiente
  • Servizio di conciliazione cliente
  • Sistema informativo integrato
  • Supporto ai Servizi di Ultima Istanza
  • Organismo Centrale di Stoccaggio Italiano (Ocsit)

Il Sistema Informativo Integrato (SII) è stato introdotto nel 2010 per rendere più trasparente lo scambio di informazioni tra i venditori; oggi gestisce volture e cambi di fornitore. Dispone di una banca dati dei contatori e dei relativi clienti.

Il Supporto ai Servizi di Ultima Istanza è rivolto ai clienti che si trovano sprovvisti di fornitore, indipendente dalla loro volontà. In questo caso AU gestisce la selezione dei fornitori di gas e energia elettrica.

L’Organismo Centrale di Stoccaggio Italiano si occupa della gestione delle scorte di prodotti petroliferi in Italia. L’Ocsit detiene, stocca, e trasporta le scorte petrolifere.

Il gruppo GSE

Il Gestore dei Servizi Energetici svolge funzioni di coordinamento per l’Acquirente Unico, il Gestore dei Mercati Energetici e Ricerca sul sistema energetico.

Il Gestore dei Mercati Energetici (GME) organizza i mercati dell’energia elettrica, del gas naturale e ambientali. Nell’Italian Power Exchange (IPEX), ossia il mercato dell’energia elettrica, avviene la vendita all’ingrosso dell’energia elettrica. GME, per conto di Terna, gestisce il mercato del servizio di dispacciamento (MSD) e la piattaforma per la registrazione delle transazioni concluse Over The Counter (PCE).

Il GME si occupa anche della gestione economica dei mercati del gas naturale (la piattaforma per la negoziazione del gas e il mercato del gas). Infine, svolge un’attività di monitoraggio sul mercato elettrico per l’Autorità di regolazione italiana (ARERA).

La società pubblica di Ricerca sul sistema energetico svolge attività di ricerca nel settore elettro-energetico. Le sue attività hanno l’obiettivo di sostenere la ricerca per l’innovazione tecnologica nel settore elettrico italiano. In particolar modo mira al miglioramente del sistema elettrico dal punto di vista della sicurezza e dell’economicità. La RSE partecipa anche a programmi finanziati dall’Unione Europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top