skip to Main Content
prezzoluce@gmail.com
I Distributori Di Energia Elettrica In Italia

I distributori di energia elettrica in Italia

Quante volte vi è capitato di entrare in casa e con un semplice gesto accendere la luce. Infinite. Ma come avviene quel semplice gesto? Come fa ad arrivare la luce dalle centrali direttamente a casa vostra e chi è che si occupa di distribuirla in maniera corretta ed efficiente? In questo articolo tratteremo della figura dei distributori di energia elettrica e delle sue funzioni in modo da toglierci questi dubbi e avere una maggior conoscenza di come avvengono certi fenomeni.

I distributori di energia elettrica: uno dei lati del triangolo dell’elettricità

Quando entrando in casa o in altri ambienti come uffici o locali abbiamo la luce vuol dire che sono stati completati i tre passaggi che permettono di usufruire dell’energia elettrica: creazione, distribuzione, vendita.
L’energia elettrica viene prodotta tipicamente attraverso una conversione dell’energia partendo da una fonte rinnovabile o non rinnovabile attraverso le centrali elettriche. Una volta che viene creata avviene la sua distribuzione ed infine la vendita.

Il mercato dell’energia elettrica il ruolo dei distributori di energia

In questo processo i distributori di energia elettrica svolgono la funzione di trasporto dell’energia, inoltre sono loro i proprietari dei contatori che vengono messi all’interno degli edifici e per questo sono addetti alla loro manutenzione e alla lettura dei consumi.
In caso di problemi legati alla linee di distribuzione sono gli addetti alla loro risoluzione.
Infine, in caso di una richiesta per un nuovo allacciamento si può contattare sia il distributore di energia elettrica (per installare solo il contatore) che il fornitore (per installare il contatore ed insieme attivarlo). Nel secondo caso il fornitore fa comunque da intermediario tra il tecnico del distributore ed il cliente.
Per contattare il distributore di energia elettrica locale ci sono due modalità differenti:

    • Contattare il fornitore di energia con cui si è stabilito il contratto di fornitura della luce che funge da intermediario tra distributore e cliente finale.
    • Contattare direttamente il distributore trovando il contatto di riferimento all’interno della pagina web di ARERA che consente di individuarlo selezionando regione, provincia e comune di residenza. In questo modo è possibile ottenere i contatti di riferimento dell’azienda di distribuzione locale.

I costi associati ai servizi di distribuzione dell’energia elettrica sono consultabili direttamente sulla bolletta che normalmente ci arriva a casa.

La rete di distributori di energia elettrica in Italia

In Italia in passato il monopolio per la distribuzione e consegna di energia elettrica spettava a Enel. Con il Decreto Bersani del 1999 si è avuto l’avvento del mercato libero che ha permesso anche ad altri attori di entrare nel mercato. Per quanto riguarda il primo tratto della trasmissione dell’energia elettrica ad alta tensione, l’operatore predisposto è Terna S.p.A. Il resto dell’attività di distribuzione spetta ad altri operatori che risultano essere differenti a seconda della località di riferimento.
Anche in questo caso ci deve essere una differenza da un punto di vista normativo. L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti (ARERA) ha richiesto che nel caso di azienda che svolgono la funzione sia di distributore che di venditore debbano essere creati due marchi differenti che permettano al cliente finale di non entrare in confusione sulle competenze e i ruoli all’interno dell’azienda.
Per questo motivo Enel ha cambiato il nome della sua azienda di distribuzione di energia elettrica da Enel – Distribuzione a E-Distribuzione.
Attualmente il mercato dei distributori di energia elettrica presenta una distribuzione del mercato suddivisa in questo modo:

    • E – Distribuzione 86%. Rappresenta l’azienda che fa capo ad Enel e distribuisce energia ad oltre il 90% dei consumatori.
    • Unareti 4%. Nasce dall’acquisizione delle società di distribuzione di A2A Reti Elettriche SpA. Opera principalmente nella zona della provincia di Milano e Brescia. Serve più di 60 comuni.
      Società Areti 3.5%. Deriva dalla società Acea Distribuzione che svolge la sua attività principalmente nella regione Lazio.
    • Altri 6.5. Sull’intero territorio nazionale sono presenti altre importanti realtà nella distribuzione dell’energia elettrica.

Le reti di trasporto e di distribuzione dell’energia elettrica sono molto articolate e complesse, è importante avere tutte le informazioni in modo da riuscire ad avere una visione completa del settore e risolvere in maniera rapida ed efficiente piccoli problemi che possono però diventare più grandi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top