Fondazione IDRA, la storia

Scopriamo la storia della fondazione IDRA, appartenente al Gruppo Idra, che si occupava di gestire il ciclo integrato dell'acqua, la progettazione, la costruzione e la gestione di impianti di collettamento, il trattamento e la depurazione delle acque reflue. Sommario :

La Fondazione Idra

Fondazione Idra è nata dalla necessità di dare vita a un ente di stimolo e sollecitazione alla visibilità del territorio nei diversi ambiti: locale, regionale, nazionale ed internazionale. Operava come ente no profit per la sostenibilità, ed è stato riconosciuto dalla Regione Lombardia e iscritto al registro regionale delle fondazioni. Nel corso degli anni ha realizzato numerosi progetti di ricerca e sviluppo dell’ambiente e della sostenibilità.

La Fondazione Idra operava, assicurando:

  • la sostenibilità ambientale e sociale dello sviluppo del patrimonio idrico e di tutti i beni comuni;
  • la trasparenza nei processi decisionali che hanno effetti sull’ambiente;
  • l'approccio volontario, preventivo, integrato e di mercato nelle politiche ambientali;
  • la regolazione dei servizi ambientali di pubblica utilità in ottica Emas e di  qualità in generale;
  • la conservazione, incremento e informatizzazione dell’archivio digitale relativo al patrimonio idrico e ambientale del territorio in cui opera;
  • l’impegno di risorse per aiutare le istituzioni sociali e civili a servire meglio la propria comunità attraverso progetti di intervento e ricerca;
La fondazione  Idra si trovava in provincia di Milano: Via Mazzini, 41, Cap 20059 Vimercate.

Quali erano le attività?

La Fondazione Idra operava tutelando l’Ambiente e il Territorio attraverso la promozione della ricerca, della formazione, dei servizi innovativi e della comunicazione efficace. Vediamo con chi collaborava la fondazione:
  • i soci con i quali si mantengono e alimentano relazioni durevoli;
  • le istituzioni locali e nazionali;
  • i cittadini.
L’obiettivo di Fondazione Idra era quello di migliorare la sostenibilità ambientale. E lo faceva attraverso servizi qualificati e innovativi in modo da rispondere alla domanda proveniente dagli Enti locali e dalle Piccole e medie imprese per la risoluzione dei problemi delle comunità locali. La sua attività non riguarda solo il territorio italiano; Fondazione Idra, infatti, si lavora anche in Europa per la costituzione di una rete di relazioni internazionali con i Paesi membri, finalizzate alla cooperazione e alla partnership per l’accesso a nuove forme di finanziamento a sostegno alle politiche ambientali. Uno dei tanti progetti svolti dalla fondazione era "Sbottigliamoci" (Casa dell'acqua), per mettere a disposizione di tutti acqua da bere buona, refrigerata, e gasata. L'acqua sgorgava dai rubinetti delle casette dell’acqua, diffusi nelle città della provincia di Monza e Brianza. Con tale progetto si voleva valorizzazione l’utilizzo dell’Acqua di Rete, buona, controllata e anche ecologica dal momento che il suo utilizzo riduce il ricorso all’acqua nelle bottiglie di plastica. Ogni bottiglia di plastica risparmiata sono grammi di CO2 non immessi nell’atmosfera. La prima casa dell’acqua era stata installata nel 2008 con il progetto “Sbottigliamoci” sostenuto dalla Provincia di Milano. Successivamente ne è stata installata una seconda nel 2010.

Cos'è successo?

Cem Ambiente SpA nel 2014 ha acquisito la fondazione Idra. Questa la dichiarazione rilasciata da Virginio Pedrazzi, ex amministratore unico di Cem: “Abbiamo lavorato su questa acquisizione, in stretta collaborazione con i sindaci con l’intento di salvare una realtà importante del territorio dalla chiusura, preservando il suo importante bagaglio di professionalità ed esperienza in ambito ambientale, maturato in tanti anni di attività. Per Cem si tratta di acquisire un strumento utile e ben avviato, in grado di supportare le esigenze aziendali e dei soci (i Comuni) in tema di comunicazione. Proseguiremo e potenzieremo le attività che erano di Fondazione Idra, con l’obiettivo di attrarre finanziamenti pubblici e privati su argomenti legati alle tematiche ambientali”(Fonte:MBNews). Cem Ambiente SpA si trova in Località Cascina Sofia 1, Cavenago di Brianza (Mb), CAP 20871.