skip to Main Content
prezzoluce@gmail.com
Sustainable Energy Europe: Il Programma Europeo

Sustainable Energy Europe: Il programma europeo

L’Europa ha proposto da sempre progetti per incentivare l’utilizzo di energie rinnovabili. Il progetto Sustainable Energy Europe è stato attuato dal 2005 al 2008.

Sommario :

La campagna europea per l’energia sostenibile

progettoSi chiama Sustainable Energy Europe (Energia Sostenibile per l’Europa) la campagna che venne promossa dall’Unione Europea per accrescere la consapevolezza e modificare la prospettiva dell’energia. Nello specifico la campagna per l’Europa tendeva a mettere in mostra e a promuovere programmi e progetti municipali d’avanguardia in ogni campo relativo alla produzione o all’uso di energia sostenibile, al fine di farli apprezzare nella giusta misura e farli ripetere in altre regioni europee.

Lo scopo era quello di contribuire alla realizzazione degli obiettivi della politica energetica comunitaria in materia di fonti di energia rinnovabili, efficienza energetica, trasporti puliti e combustibili alternativi. Gli obiettivi specifici della campagna Energia sostenibile per l’Europa 2005-2008 erano:

  • aumentare la sensibilizzazione di responsabili delle decisioni locali, regionali, nazioni ed europei;
  • diffondere le pratiche migliori;
  • assicurare un alto livello di sensibilizzazione, comprensione e sostegno dell’opinione pubblica;
  • stimolare il necessario aumento degli investimenti privati nelle tecnologie dell’energia sostenibile.

Soci della campagna erano categorie private e pubbliche (autorità locali, regionali e nazionali, industria, agenzie per l’energia, associazioni, ONG, ecc.) impegnate in un programma o progetto di energia sostenibile con importanti conseguenze per il panorama energetico dell’UE.

I soggetti partecipanti al progetto

Qualsiasi istituzione, azienda e organizzazione, sia pubblica che privata, che intendeva attuare azioni o programmi di energia sostenibile poteva contribuire alla campagna Energia sostenibile in Europa ed era quindi invitata ad aderire per diventare socio.

I soci ricevevano materiale promozionale e il riconoscimento ufficiale della Campagna Acknowledgement, nonché la rivista semestrale con i risultati dei progetti. Inoltre, venivano inseriti in via esclusiva nel catalogo annuale (comprendente la descrizione di tutti i programmi e progetti dei soci), con l’opportunità promozionale e contatti a livello europeo attraverso la conferenza e il concorso annuali.

Energia sostenibile per l’Europa 2005-2008 rassicurava i soci dell’energia sostenibile sul valore aggiunto tramite la diffusione dei risultati conseguiti e un aumento della sensibilizzazione dei responsabili delle decisioni in tutta Europa per stimolare gli incrementi degli investimenti in questo settore.

Il compito di queste istituzioni consisteva nel persuadere i consumatori e i responsabili delle decisioni che la produzione e l’uso intelligenti di energie rinnovabili garantiscono evidenti vantaggi. 

L’Unione Europea contro il cambiamento climatico

L’Europa è leader nell’attuazione di iniziative sull’energia sostenibile. Man mano che si procede con l’implementazione di metodi ingegnosi in tutta l’Unione, la Commissione europea intende premiare i migliori esempi di programmi e promuovere i loro risultati presso un più vasto pubblico. Non a caso nel 2009, con la direttiva 2009/29/CE, è entrato in vigore il pacchetto Clima-Energia 20-20-20  che sarà valido fino al 2020. Questo trattato è stato realizzato per contrastare il cambiamento climatico e tra i vari obiettivi vincolanti per i Paesi UE prevede alzare al 20% la quota di energia prodotta tramite l’utilizzo delle fonti rinnovabili.

Nell’Unione europea, il consumo energetico è in costante aumento e si è sempre più dipendenti dall’importazione di combustibili fossili, quali carbone, petrolio e gas naturale. L’uso maggiore dei combustibili fossili  ha un impatto negativo sull’ambiente, poiché provoca un aumento delle emissioni di gas serra nell’atmosfera. L’obiettivo principale è quello di ridurre le emissioni di biossido di carbonio e rallentare il processo di riscaldamento globale, effetto serra.

Gli obiettivi posti dall’UE sono stati approvati dai governi nazionali. Per conseguirli, tuttavia, occorre l’impegno attivo di tutti: cittadini, comunità, industria e autorità pubbliche. Insieme, possiamo fare la differenza. Ogni contributo è importante per garantire un miglior futuro energetico per tutti i cittadini europei. In questo contesto, la campagna Energia sostenibile sensibilizzava a un utilizzo più intelligente dell’energia in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top