abbassare la bolletta

Risparmiamo insieme?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato e ricevere una consulenza gratuita per scegliere la migliore offerta luce e gas.

Come la domotica può aiutare la sostenibilità ambientale


La domotica fornisce numerosi benefici, soprattutto in merito alla sostenibilità ambientale e al risparmio energetico. Una casa intelligente sfrutta la tecnologia smart per ridurre i consumi e gli sprechi, ottimizzando l'efficienza della nostra casa. Vediamo come funziona una smart home e in che modo ci permette di vivere la quotidianità in modo più green e sostenibile, limitando il nostro impatto ambientale.

Cos'è la domotica

La domotica rappresenta una perfetta simbiosi di innovazione tecnologica e sostenibilità ambientale. Una casa intelligente è infatti in grado di ottimizzare i nostri consumi domestici, diminuire le emissioni di C02 e gli sprechi energetici: questo comporta una riduzione delle bollette di luce e gas ma apporta anche un grande beneficio per il pianeta. La crisi ambientale che stiamo vivendo sta spingendo sempre più persone ad adottare atteggiamenti sostenibili sia fuori che dentro le mura domestiche. Ognuno di noi è responsabile per l'emissione nell'atmosfera di circa 1.8 tonnellate di C02 all'anno, frutto dei nostri comportamenti quotidiani, dall'uso di veicoli a motore, al consumo di luce e gas, da quello che portiamo sulla tavola ai rifiuti che produciamo. Ci sono moltissime abitudini sostenibili che possiamo adottare per ridurre le nostre emissioni di C02 e un aiuto in questo senso proviene proprio dalla domotica.

Sono infatti sempre più le persone che grazie agli incentivi previsti dallo Stato optano per installare l’impianto domotico nella loro abitazione e che, quando devono o scelgono di trasferirsi, prediligono immobili con questa caratteristica

Ma cosa si intende esattamente con domotica? La domotica è definita come una scienza interdisciplinare il cui obiettivo è lo studio e l'applicazione di particolari tecnologie volte al miglioramento dell'efficienza energetica e del comfort all'interno di un'abitazione. In una casa intelligente i differenti impianti, invece che agire in maniera indipendente, sono interconnessi tra loro, offrendoci la possibilità di personalizzare e regolare ogni aspetto abitativo in modo semplice e intuitivo. La possibilità di utilizzare i controlli da remoto, tramite app o dispositivi, facilita ulteriormente la gestione della nostra smart house, mantenendola connessa 24/7 con le nostre esigenze ed abitudini. Grazie al deep learning (apprendimento profondo) i nostri impianti domotici sono in grado non solo di apprendere le nostre abitudini energetiche ma agiscono in automatico per ottimizzare i consumi domestici, tagliando i costi del 15-20% e garantendo al consumatore un risparmio di centinaia di euro all'anno.

La sostenibilità ambientale si può raggiungere in molti modi, dal miglioramento energetico degli edifici, allo sviluppo delle rinnovabili fino alla mobilità sostenibile, attraverso l’utilizzo di veicoli elettrici quali e-car, motorini, biciclette e monopattini elettrici.
All'interno dell'ambiente domestico un prezioso alleato della sostenibilità è proprio la domotica. Un impianto domotico, oltre a monitorare i consumi, interviene in modo automatico per migliorarne resa e prestazioni: conoscere quanta energia consumiamo in casa è il primo passo che ci permette di tenere traccia degli sprechi inutili e capire dove è possibile effettuare dei miglioramenti.

Tutti i vantaggi di una smart home

Abitare in una casa intelligente permette di accedere a una serie di vantaggi e benefici, tra cui una maggior sostenibilità ambientale, conseguenza diretta di un'attenzione agli sprechi di energia e all'ottimizzazione dei nostri consumi domestici.
Tra i vantaggi principali di una smart home troviamo:

  • Risparmio sui consumi: l'impianto domotico tiene costantemente sotto controllo i consumi di casa, aumentando l'efficienza energetica, azzerando gli sprechi e riducendo il costo delle bollette
  • Maggior comfort abitativo: impianti ed elettrodomestici possono essere attivati e personalizzati da remoto, rendendo più facile la gestione della casa
  • Più sicurezza: la nostra casa intelligente ci avverte in tempo reale di qualunque problema o malfunzionamento, segnalando pericoli di incendi, fughe di gas o tentativi di intrusione
  • Aumento del valore immobiliare: una smart home migliora l'efficienza energetica della nostra abitazione che si traduce in un aumento del valore immobiliare della nostra casa.

Imparare ad utilizzare al meglio strumenti come Alexa può risultare utile alla gestione della casa e al conseguente risparmio energetico

Domotica e sostenibilità ambientale

Inquinamento atmosferico, consumismo e spreco di risorse sono la conseguenza diretta del nostro stile di vita: proprio per questo ognuno ha il dovere morale di ridurre il più possibile il consumo di energia nella vita di tutti i giorni. La sostenibilità ambientale non può più essere una scelta individuale ma deve diventare un'urgenza collettiva e spingere tutti ad adottare fin da subito atteggiamenti eco-friendly volti alla salvaguardia del pianeta. Come farlo? Preferire il riciclo e il riutilizzo al consumo uso e getta, comprare prodotti a Km0, scegliere le confezioni in carta piuttosto che in plastica, limitare il consumo di carne e preferire alimenti biologici. Ma soprattutto, capire che anche le piccole scelte che compiamo, da cittadini e da consumatori, possono influenzare l'economia mondiale e che qualche attenzione in più al momento di fare la spesa o effettuare un acquisto possono davvero fare una differenza per il nostro pianeta.

Approfittando della tecnologia domotica possiamo ottenere un importante risparmio energetico ed economico: un contributo pratico in questo senso ci viene fornito dagli elettrodomestici intelligenti. Lavatrici, lavastoviglie o asciugatrici possono essere controllate da remoto, impostando ad esempio l'attivazione durante i regimi orari a noi più vantaggiosi, permettendoci di diminuire i costi abitativi.

Un altro esempio proviene dall'illuminazione intelligente. Quante volte abbiamo lasciato le luci accese per troppo tempo o abbiamo dimenticato in standby le nostre ciabatte? Sono tutti sprechi di energia che aumentano il consumo e il costo della bolletta. Con la domotica non dovremo più preoccuparci: tramite la gestione da remoto dell'illuminazione possiamo impostare l'autogestione dell'impianto, razionalizzare e ottimizzare i consumi di energia in modo che si attivino solo quando necessario.

Le prese smart, oltre a tenere traccia dei nostri consumi energetici, presentano un meccanismo di spegnimento forzato, così da disattivarsi in automatico quando viene superata la soglia di consumi preimpostata. Una gestione smart della caldaia e dell'impianto di riscaldamento ci permette di controllare la dispersione di calore: i termostati intelligenti regolano la temperatura interna in modo automatico per evitare sprechi di energia, modificando la temperatura interna a seconda del clima e delle abitudini giornaliere, ottimizzando i consumi in un'ottica green. Inoltre installando un sistema di riscaldamento a pavimento il consumo sarà ottimizzato ancor di più in quanto questo tipo di impianti garantisce una diffusione del calore nella stanza dal pavimento al soffitto evitando inutili sprechi.

La domotica rappresenta certamente un passo avanti importante nell'utilizzo efficiente delle abitazioni e nella sostenibilità ambientale. É un settore in grande espansione tanto da aver registrato nel 2019 una crescita del 40% rispetto al 2018, in base all'ultimo report dell'Osservatorio dell'Internet of Things dedicato alle smart home. Si stima che, entro il 2040, saranno circa 11 miliardi gli elettrodomestici connessi in tutto il mondo, il che potrebbe condurre a una riduzione del consumo energetico domestico pari al 10%. Per un futuro certamente più smart ma anche più eco friendly.

Hai bisogno di installare delle luci LED intelligenti? Rivolgiti a www.idealight.it

Aggiornato il