confronto tariffe

Risparmia in bolletta!

Parla con un Esperto Luce e Gas. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

confronto tariffe

Risparmia fino a 150€ all'anno in bolletta!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.

Quando sarà Obbligatorio passare al Mercato Libero Energia?

Aggiornato il
min reading
obbligo cambio gestore

2019, 2020, 2021...la data di scadenza del mercato tutelato è stata posticipata diverse volte e ciò ha provocato molta confusione. In questo articolo facciamo chiarezza su quando sarà obbligatorio passare al mercato libero, come e perché. Cominciamo!

Passaggio Obbligatorio al Mercato Libero: data aggiornata

A luglio 2024 il mercato di maggior tutela scomparirà e il mercato libero sarà l'unica alternativa possibile. Entro tale data gli utenti che al momento sono nel mercato di maggior tutela dovranno passare al mercato libero.

obbligo passaggio mercato libero

Qual è la differenza tra Mercato Libero e Tutelato?

Punti chiave del Confronto tra Mercato Tutelato vs Libero
Fornitore Mercato TutelatoFornitore Mercato Libero
  • Le tariffe cambiano ogni 3 mesi;
  • Dipende dal distributore di zona;
  • Non offrono servizi aggiuntivi;
  • il confronto offerte non è possibile.
  • Le tariffe sono decise dal singolo fornitore;
  • Viene scelto liberamente dal cliente;
  • Offrono servizi aggiuntivi
    (controllo impianto, promozioni, ecc.);
  • il cliente può confrontare le offerte.

Nel mercato tutelato il prezzo della luce e del gas non viene deciso dai singoli fornitori, ma stabilito trimestralmente dall'ARERA in base alle oscillazioni del prezzo dell'energia sul mercato all'ingrosso. Questo significa che ogni tre mesi le tariffe luce e gas del mercato tutelato cambiano, aumentano o diminuiscono a seconda delle condizioni economiche. Nel mercato libero, invece, le tariffe vengono stabilite dal fornitore stesso in base alle dinamiche di concorrenza con gli altri fornitori del mercato. La libera concorrenza favorisce l'abbassamento dei prezzi: più conveniente sei e più ti assicuri la fidelizzazione del cliente.

tariffe mercato libero
Mercato libero, libera scelta

Altra differenza importante sta nel fatto che il fornitore della maggior tutela non viene scelto dal cliente: la scelta infatti dipende dalla zona geografica e più precisamente dalla società che gestiste la distribuzione d'energia elettrica. Facciamo un esempio pratico, laddove è presente e-distribuzione (principale distributore d'energia elettrica in Italia) il servizio di maggior tutela è assegnato al Servizio Elettrico Nazionale; dove Areti del Gruppo ACEA gestisce la distribuzione il servizio di maggior tutela è assegnato al Servizio Elettrico Roma; dove Ireti si occupa della rete elettrica il servizio di maggior tutela è affidato a Iren Servizio Elettrico; e così via. L'elenco è davvero lungo, il punto è che il fornitore di maggior tutela non può essere scelto, ma si sceglie da solo in base alla zona in cui il cliente vive.
Viceversa un cliente del mercato libero è appunto libero di scegliere il fornitore che più gli aggrada a prescindere dalla zona in cui vive. Per comprendere bene questo passaggio bisogna aver chiara la differenza tra distributore e fornitore.

 

Enel Energia e Enel Mercato Libero sono la stessa cosa?, Enel Energia è la società del Gruppo Enel che vende energia elettrica e gas nel mercato libero. La società del Gruppo Enel che opera nel mercato tutelato prende il nome di Servizio Elettrico Nazionale.

Cosa fare per Passare al Mercato Libero?

Il passaggio al mercato libero è più difficile a dirsi che a farsi. Una volte scelto il fornitore, ti basterà comunicare una serie di dati e nel giro di un mese inizieranno ad arrivarti le bollette dal nuovo gestore scelto. Non subirai nessuna interruzione di corrente né dovrai cambiare contatore (a cambiare non è il distributore responsabile dei contatori ma il fornitore, nel caso non fosse ancora chiara la differenza guarda il video che trovi all'inizio dell'articolo!)

Quali sono i dati necessari per il cambio gestore? Ovviamente avrai bisogno dei tuoi dati (se sei tu l'intestatario del contratto) e dei dati identificativi della tua utenza.

  • Quali dati Occorrono per Passare al Mercato Libero?
  • Dati dell'intestatario della fornitura;
  • Codice POD per l'energia elettrica e codice PDR per il gas, che trovi facilmente in bolletta tra i dati della fornitura;
  • Indirizzo di fornitura e indirizzo di fatturazione (se vuoi ricevere le bollette ad un indirizzo diverso rispetto a dove hai attiva l'utenza);
  • Indirizzo email per ricevere le bollette tramite posta elettronica (facoltativo, ma consigliabile!);
  • IBAN nel caso in cui scegli di pagare la bolletta con domiciliazione bancaria.
Passaggio Mercato Libero Domande Frequenti
Cambiare fornitore ha un costo?
?Il cambio fornitore è completamente gratuito per tutti i clienti, quindi se sei un cliente in maggior tutela e vuoi passare al mercato libero non dovrai affrontare alcun costo per cambiare gestore.
Devo contattare anche il vecchio fornitore?
? La risposta è NO! Il nuovo fornitore contatterà il vecchio e ad informarlo della disdetta del contratto e quest'ultimo ti invierà l'ultima bolletta, detta di chiusura.
Ci vorranno interventi tecnici?
? La risposta è NO! Non saranno necessari interventi in loco del fornitore né la sostituzione del contatore. Il cambio avviene in maniera telematica.
Interromperanno la corrente elettrica durante il passaggio?
? La risposta è NO! L'erogazione della corrente elettrica è a carico del distributore di zona che non ha nulla a che vedere con il fornitore. Continuerai ad avere sempre la corrente o il gas metano in casa anche durante la fase di passaggio al nuovo fornitore.
Se non sono soddisfatta del nuovo fornitore?
? Per legge non hai alcun vincolo di permanenza. Ció significa che potrai cambiare nuovamente fornitore senza pagare nessun tipo di penale (come avviene per altri servizi, come ad esempio la connessione ad internet).
Come fare la scelta giusta? 
☎️  02 829 41 516 
Confronto Offerte
Come fare la scelta giusta?
Prendi un Appuntamento

Ci sono Sanzioni per chi non passa al Mercato Libero?

Gli utenti del tutelato che a luglio 2024 non avranno provveduto al passaggio al mercato libero non pagheranno nessuna penale o sanzione. Semplicemente il loro fornitore non esisterà più, ció non significa che resteranno senza corrente elettrica o senza fornitore, verrano di certo prese le dovute misure (al momento sono al vaglio una serie di proposte) per assegnare comunque un fornitore a questi clienti, forse un fornitore di Salvaguardia? Staremo a vedere.
Per evitare che questo accada a molti utenti e che la fine del mercato tutelato crei disagi, il Governo ha già previsto una serie di campagne informative nonché comunicazioni ad hoc in bolletta per allertare gli utenti sulla necessità del cambio fornitore.

Offerte Mercato Libero: NeN, Sorgenia, Eni, Edison, Iren Mercato

Enel Energia, Iren Luce Gas e Servizi, A2A Energia o Acea Energia sono solo alcuni dei fornitori tra cui poter scegliere nel libero mercato. L'elenco è davvero lungo e si compone di nomi noti e molteplici nuovi brand, così com'è giusto che sia in un mercato liberalizzato. Infatti il libero mercato ha dato input alla nascita di tantissimi fornitori che ti invitiamo a scoprire. Nel frattempo nella tabella di seguito trovi le offerte del mercato libero di Enel, Iren, Eni, Sorgenia ed Eni Gas e Luce.

💡Le migliori offerte luce a prezzo indicizzato più convenienti del
Sorgenia

NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE

4,54 / 5 (117 voti)
Prezzo variabile

Offerta verde
Prezzo:
PUN + 0,03 €/kWh

Quota fissa: 9 €/mese
49,1 €/mese
Eni Plenitude

TREND CASA LUCE

4 / 5 (59 voti)
Prezzo variabile

Offerta verde
Prezzo:
PUN + 0,022 €/kWh

Quota fissa: 12 €/mese
49,8 €/mese
Enel Energia

FLEX LUCE

3,88 / 5 (104 voti)
Prezzo variabile

Offerta verde
Prezzo: PUN + 0,028 €/kWh (F12)
PUN + 0,011 €/kWh (F3)

Quota fissa: 12 €/mese
51,3 €/mese
A2A Energia

SMART CASA LUCE PIÙ

4,03 / 5 (40 voti)
Prezzo variabile

Offerta verde
Prezzo:
PUN + 0,029 €/kWh

Quota fissa: 12 €/mese
52,2 €/mese
Edison

WORLD LUCE

3,87 / 5 (57 voti)
Prezzo variabile

Offerta verde
Prezzo: PUN

Quota fissa: 20 €/mese
56,7 €/mese

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

💡Le migliori offerte luce a prezzo indicizzato più convenienti del 20 giugno 2024

49,1 €/mese
4.54/5 (117 voti) 

Offerta: NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE

  • Prezzo variabile
  • Prezzo: PUN + 0,03 €/kWh
  • Quota fissa: 9 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde
49,8 €/mese
4/5 (59 voti) 

Offerta: TREND CASA LUCE

  • Prezzo variabile
  • Prezzo: PUN + 0,022 €/kWh
  • Quota fissa: 12 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde
51,3 €/mese
3.88/5 (104 voti) 

Offerta: FLEX LUCE

  • Prezzo variabile
  • Prezzo: PUN + 0,028 €/kWh (F12)
    PUN + 0,011 €/kWh (F3)
  • Quota fissa: 12 €/mese
  • Tipologia tariffa: Bioraria
  • Offerta verde
52,2 €/mese
4.03/5 (40 voti) 

Offerta: SMART CASA LUCE PIÙ

  • Prezzo variabile
  • Prezzo: PUN + 0,029 €/kWh
  • Quota fissa: 12 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde
56,7 €/mese
3.87/5 (57 voti) 

Offerta: WORLD LUCE

  • Prezzo variabile
  • Prezzo: PUN
  • Quota fissa: 20 €/mese
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Offerta verde

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e include eventuali sconti previsti dall'offerta; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.