Come affrontare in sicurezza un trasloco di casa

trasloco

Il trasloco può risultare un momento alquanto stressante. Cambiare casa infatti, per quanto sia un evento felice ed emozionante, è sicuramente anche un processo molto fatico e impegnativo per chi si trova ad affrontarlo. Andiamo a veder come farlo al meglio.

Traslocare affidandosi a una ditta di traslochi

Imballare i pacchi, trasportarli dalla vecchia alla nuova casa, magari facendo attenzione a non rompere nulla, sono tutte operazioni che richiedono attenzione e dimestichezza, e non tutti hanno il tempo e la concentrazione per poter affrontarle al meglio. Per fortuna esistono ditte di traslochi specializzate che si occupano del trasloco per te, dalla fase iniziale alla fase finale. L’unica cosa che dovrai fare è preparare gli scatoloni. Ricordati di etichettarli per bene e di ordinare le cose secondo un filo logico. Ma fatto questo il tuo gioco è fatto. Entrano poi in campo gli specialisti per te.

Traslocare eliminando il superfluo

Traslocare è sicuramente un ottimo momento per eliminare definitivamente dalla tua vita tutto ciò che hai sempre conservato ma che in realtà non utilizzi mai. L’ideale sarebbe ricominciare con poche cose, lo stretto necessario. Siamo pieni di oggetti che non ricordiamo nemmeno di possedere. Questi oggetti però occupano spazio nella nostra vecchia casa come in quella nuova e il trasloco è una buona scusa per disfarsene. Vestiti o giocattoli vecchi possono essere, invece che buttati, donati in beneficienza. Oppure possiamo tentare di venderli online guadagnandoci qualcosa.

Traslocare etichettando

Come detto in precedenza, per eseguire un trasloco nel migliore dei modi c’è comunque bisogno di organizzazione. Stipa i tuoi pacchi secondo un ordine logico, magari etichettandoli per camera (salone, bagno, cucina..) oppure per tipologia (libri, vestiti..). In questo modo ti basterà un attimo per svuotare le scatole ed evitare di trascinarle in giro per casa per mesi.

Fai attenzione agli oggetti più fragili

Se sei un collezionista d’arte o semplicemente possiedi oggetti di grande valore, magari anche fragili e semplici da rompere, è altamente consigliato chiamare una ditta professionista. Se invece vuoi proprio fare tutto da solo ti consigliamo un imballaggio pluristrato per ogni oggetto in questione. Quadri, cristallo, statue e tutto ciò di fragile, deve essere tutto perfettamente a prova di urto. Come imballaggio interno, potrai utilizzare del materiale come il pluriball o i fogli in polietilene espanso. Se nel pacco sono presenti più oggetti, questi dovranno essere accuratamente imballati singolarmente e gli spazi vuoti dovranno essere riempiti. Il trasloco deve essere un momento felice da ricordare. Cerca di renderlo il più semplice possibile.

Aggiornato il