abbassare la bolletta

Risparmiamo insieme?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato e ricevere una consulenza gratuita per scegliere la migliore offerta luce e gas.

Fattura elettronica con regime premiale in caso di adesione per i forfettari


La Legge di Bilancio ha predisposto dal 1° gennaio 2019 l'obbligo di fattura elettronica. Qualsiasi documento di vendita, emesso da un’azienda o da un professionista (ovvero da un soggetto con Partita IVA) e che rappresenta una “fattura” sarà considerato valido solo se generato in un particolare formato elettronico (.xml) e inviato tramite un sistema di certificazione dell’Agenzia delle Entrate (Sdl).

La fatturazione elettronica è un sistema digitale

La fatturazione elettronica è un sistema digitale di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture. Ha rappresentato un’importante innovazione tecnologica per la gestione dell’impresa per il modo in cui si compilano e conservano le fatture, e ha permesso così di abbandonare in modo definitivo il supporto cartaceo abbattendo i costi di stampa e riducendo così i consumi della carta. La fatturazione elettronica è stata estesa a praticamente ogni attività, fatta esclusione le vendite ai privati a partire dal 1°Gennaio 2019. Attualmente, le uniche figure esentate, sono i contribuenti che aderiscono al regime forfettario, che possono ancora adesso emettere le classiche fatture cartacee o in PDF, non avendo l'obbligo di comunicare queste informazioni a SdI, il Sistema di Interscambio dell'Agenzia delle Entrate.

La Corte dei Conti, per combattere l’evasione fiscale propone di modificare tale obbligo e di estenderlo anche a chi aderisce a tale regime. Se passasse questo suggerimento, 1,8 milioni di contribuenti ancor ad oggi esclusi, potrebbero mostrare alcune resistenze dovute al fatto di dover modificare il loro modo di lavorare. Ma nello stesso momento offrirebbero così una maggiore trasparenza all’Agenzia delle Entrate. Anche le aziende ne trarrebbero dei benefici soprattutto per quanto riguarda la trasformazione digitale del proprio business: eliminare i documenti cartacei e digitalizzare le procedure consentirebbe di semplificare così la fatturazione. Infatti, la maggior parte dei software per emettere fatture elettroniche, inoltre, include funzioni aggiuntive per tenere traccia del flusso di cassa e per ottenere statistiche sull'andamento degli affari come fatturapertutti. La K2 Innovazione srl ritiene che la fatturazione elettronica può portare a un risparmio di tempo, denaro e dare il via a una gestione più moderna e dinamica dell'attività. Il tutto a costo zero, dal momento che sul mercato sono disponibili numerose soluzioni di fatturazione elettronica completamente gratuite.

Fattura elettronica: i forfettari possono già emetterle

Le partite IVA, che attualmente risultano essere 1,8 milioni possono decidere volontariamente di aderire alla fatturazione elettronica ottenendo anche alcuni vantaggi: infatti, i forfettari che decidono di aderire già da ora si vedranno riconoscere un regime premiale. La Legge di Bilancio 2020 stabilisce che per i contribuenti che si avvalgono del regime forfettario, e che hanno un fatturato annuo costituito soltanto da fatture elettroniche, il termine di decadenza per gli avvisi di accertamento è ridotto di un anno, il termine di decadenza per gli accertamenti passerà quindi da 5 a 4 anni. Numerosi sono i vantaggi legati a questo sistema fiscale innovativo che guarda al futuro con una prospettiva di efficienza ed ottimizzazione, come ad esempio una maggior efficienza nei rapporti commerciali e la riduzione dei costi di gestione, ma anche la riduzione dello spreco della carta.

Tutto ciò è realizzabile grazie alle nuove tecnologie digitali e alla velocità della connessione web. Molte imprese, soprattutto quelle di dimensioni maggiori, hanno scelto di lavorare esclusivamente con fornitori aderenti al nuovo sistema di fatturazione quindi l’adesione facoltativa alla fatturazione elettronica anche ai forfettari diventa quindi quasi una scelta obbligata e naturale. Per tale ragione molti titolari di partita IVA in regime forfettario hanno già adottato facoltativamente la nuova modalità di fatturazione elettronica, per non rischiare di restare fuori da una fetta importante di mercato.

Aggiornato il