migliore offerta luce

Risparmiamo insieme?

Approfitta di una nostra consulenza gratuita per scegliere un prezzo luce più basso! (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19).

abbassare la bolletta

Risparmiamo insieme?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato e ricevere una consulenza gratuita per scegliere la migliore offerta luce e gas.

Marketing in energia: come utilizzare le newsletter


Sei un’azienda che offre servizi di energia e vuoi differenziarti nel tuo settore? Abbiamo in serbo per te dei pratici e semplici consigli per applicare le attività di marketing nel settore energetico. Seguendo i nostri suggerimenti sarai in grado di mostrare il tuo lato umano ai clienti e a creare un rapporto duraturo con essi.

Importanza del marketing in energia

Negli ultimi anni il settore energetico sta vivendo un periodo complesso, caratterizzato da molti cambiamenti.  Con l’avvento del mercato libero dell’energia, i consumatori hanno cominciato ad essere sempre più attenti ai vantaggi economi. L’unica discriminante tra un’azienda e un’altra per gli utenti è la convenienza di prezzo. In particolare, in Italia ogni giorno nascono sempre più aziende che offrono servizi a prezzi sempre più competitivi. Per rispondere a questi cambiamenti che hanno rotto gli equilibri di settore, i principali leader stanno attuando delle strategie di marketing in energia per creare una relazione con il cliente e per fidelizzarlo.

Tutti questi cambiamenti hanno alterato profondamente i rapporti tra aziende e consumatori, che fino a quel momento era stato molto distante e poco empatico. In un’era in cui le emozioni fanno da padrona, per avere un vantaggio competitivo le aziende devono investire tempo e denaro nel marketing nel settore energetico. Così facendo, le aziende riusciranno a mostrare il loro volto umano ed entrare in empatia con i consumatori.

Come creare una strategia di marketing nel settore energetico

Prima di definire ogni attività di marketing in energia e coglierne i risultati è bene porsi delle precise domande, come le seguenti:

  • Quale vantaggio vuoi ottenere?
  • In quanto tempo vuoi ottenerlo?
  • A chi è rivolta l’attività di marketing?
  • Quanto budget hai a disposizione?
  • Hai i giusti professionisti?
  • Quali strumenti hai a disposizione?

Dopo aver risposto a ogni domanda puoi cominciare a definire il tuo programma di marketing nel settore energetico. Ricorda sempre che per creare una valida strategia di marketing devi mettere al centro le necessità del cliente. Ti sarà utile sapere che negli ultimi anni i consumatori sono sempre più attenti al loro impatto sull’ambiente. Questo ha portato a peggiorare il brand positioning delle aziende energetiche, spesso viste come la principale causa di inquinamento. Nella tua strategia di marketing in energia non deve mancare l’attenzione all’ambiente e devi assicurare la tua attenzione verso queste tematiche.

Le attività per un piano marketing in energia

Come abbiamo visto nei precedenti paragrafi, bisogna dare un volto umano alle aziende energetiche. Per questo motivo, le classiche attività di comunicazione volte solo a stipulare un contratto non bastano più. Servono azioni mirate e altamente personalizzate. Ma non preoccuparti abbiamo noi i giusti suggerimenti. Di seguito troverai le tre attività che devi programmare nel tuo piano marketing in energia per raggiungere i risultati sperati, nel minor tempo possibile.

Presenza nei motori di ricerca

Ricorda sempre che i tuoi potenziali clienti ogni giorno accedono a un motore di ricerca per reperire informazioni. In quei risultati di ricerca devi esserci, con il tuo sito web. Per fare ciò hai bisogno di un copywriter che conosca il settore energetico e le logiche che si celano dietro i motori di ricerca. In questo modo migliorerà la SEO del suo sito e riuscirai a uscire tra i primi risultati. Inoltre, avrai bisogno di grafici in grado di rendere il tuo sito esteticamente appetibile agli occhi dei potenziali clienti.

Se hai bisogno di raggiungere il risultato nel minor tempo possibile e hai un budget alto puoi investire in pubblicità nei motori di ricerca.

La presenza sui social

Per poter avere un volto umano e un contatto più stretto con tantissimi clienti è bene creare un proprio profilo social. In base, al tuo target puoi scegliere il social giusto e attivare le strategie di marketing nel settore energetico. Devi essere in grado di enfatizzare con il pubblico e di trattare di tematiche a loro vicine. Inoltre, ti sarà utile per invogliare gli utenti a navigare nel tuo sito o a contattarti direttamente per avere maggiori informazioni. In queste attività, avrai bisogno di un social media manager in grado di creare contenuti accattivanti e in linea con la brand identity aziendale. Ricorda che i social, come il sito web, sono la vetrina principale del tuo brand e devono essere curati e aggiornati costantemente.

Email marketing

Dopo aver trovato i contatti dei tuoi potenziali clienti tramite sito web o i profili social devi stabilire con loro una comunicazione continua nel tempo. Una delle attività di marketing nel settore energetico più efficaci è l’invio di email. In questo modo è possibile avere un rapporto diretto con i clienti e rafforzare la loro fedeltà. È importante però definire delle email marketing coerenti con il settore di riferimento e che portino valore aggiunto ai destinatari.

Per poter sfruttare a pieno i vantaggi dell’email marketing in energia bisogna affidarsi a un sistema di invio automatico di email. È impensabile poter gestire tantissime email ogni giorni in modo manuale. Prima di aderire a una piattaforma di email marketing, assicurati che abbia le seguenti caratteristiche:

  • Segmentazione del pubblico, come ben saprai non tutti i clienti sono uguali. È importante saperli differenziare e inviargli in modo automatico comunicazioni mirate.
  • Strumenti per rendere accattivanti le newsletter. Anche l’occhio vuole la sua parte! Assicurati che il programma di email marketing abbia la possibilità di personalizzare le tue email oppure di avere dei template da cui prendere ispirazione.
  • Procedure di opt-in e opt-out automatizzate sia per gli utenti che per te. In questo modo potrai tenere traccia delle nuove iscrizioni e delle disiscrizioni e potrai inviare notifiche personalizzate.

Vantaggi del marketing in energia

Una buona strategia di marketing nel settore energetico può aiutare le aziende a superare le difficoltà di questo particolare periodo storico. I vantaggi che già molte aziende stanno evidenziando sono:

  • Migliore immagine del brand. Creando contenuti di qualità e in linea con le esigenze degli utenti la tua azienda cambierà aspetto agli occhi dei tuoi clienti. Non ti vedranno più come un’azienda che offre un servizio uguale per tutti, ma si legheranno ai valori comunicati tramite il brand.
  • Fidelizzazione dei clienti, riuscendo a definire un contatto diretto e duraturo con i consumatori sarà più facile creare con loro una vera e propria relazione.
  • Vantaggio competitivo, come conseguenza dei precedenti punti. Entrando nella top of mind dei tuoi clienti, sarà più difficile per i competitor riuscire a intromettersi nella vostra relazione.
  • Più ritorni in termini economici. Come ben saprai costa meno mantenere un cliente che trovarne uno nuovo. Con le attività di marketing in energia è possibile riuscire a investire meno budget, ma in modo più fruttuoso nel lungo termine. Secondo dei recenti studi si stima che per ogni dollaro investito, il ritorno è di 115  dollari.

Conclusioni

Piaciuto questo viaggio nel mondo del marketing in energia? Se vuoi saperne di più o conoscere i vantaggi di un’efficiente piattaforma di email marketing non esitare a contattarci. Noi di Mailsenpai siamo sempre pronti a offrirti le migliori soluzioni!

Aggiornato il