migliore offerta luce

Risparmiamo insieme?

Approfitta di una nostra consulenza gratuita per scegliere un prezzo luce più basso! (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19).

Risparmiare energia in caso di Agenzia Investigativa


Anche l’investigatore privato Roma e l’agenzia investigativa Roma possono avere abitudini sbagliate che minano l’efficienza energetica dell’ufficio e incidono sulle bollette. Tanti sono gli accorgimenti per risparmiare energia nell’agenzia investigativa, senza rinunciare al benessere di chi vi lavora. Vediamo quali sono.

Preferire la luce naturale e usare lampadine a risparmio energetico

Chi usa il più possibile la luce naturale e sceglie i LED per quella artificiale ottiene una riduzione importante dei consumi di energia, che aumenta se si chiudono le luci delle stanze inutilizzate. Il consiglio in più è quello di installare sensori di presenza nelle aree di passaggio o nella toilette in modo da far sì che le luci si accendano solo in caso di effettivo bisogno.

Evitare lo stand by dei dispositivi usati

Quando l’investigatore privato Roma non usa dispositivi e apparecchi elettrici deve fare attenzione ad evitare lo stand by, dato che il PC riesce a consumare anche 20W all’ora anche in stand-by. Gli apparecchi non in uso vanno spenti staccando la presa dalla corrente e il consiglio è usare una presa multipla da spegnere con un solo gesto a fine giornata per disattivare stampante, PC, router e altri dispositivi.

Regolare con cura la temperatura interna

Ogni grado in meno impostato sul condizionatore corrisponde ad un aumento del consumo annuo di energia pari al 7%. Per questo in inverno la temperatura ideale dell’ufficio dell’investigatore privato a Roma dovrebbe essere di 18-20° e in estate la differenza con l’esterno non dovrebbe superare i 6°. Si consiglia anche di areare frequentemente per il ricambio di aria e di spegnere il condizionatore 30 minuti prima di lasciare l’ufficio alla sera. Anche i vetri isolanti sono una soluzione che favorisce il risparmio energetico nell’agenzia investigativa e riduce l’uso di riscaldamenti e condizionatori con conseguente calo dei consumi elettrici.

Ottimizzare l’uso del PC e stampante

Il PC va messo sempre in stand-by anche quando ci si assenta per la pausa pranzo o per la pausa caffè e il consiglio in più è di attivare il risparmio energia del monitor regolando anche la disattivazione dei dischi rigidi. Se il PC non viene usato per molto tempo meglio spegnerlo per risparmiare energia. Anche la stampante deve essere usata in modo corretto, spegnendola a fine giornata, scegliendo la stampa a bassa risoluzione e usando carta riciclata. Per evitare il surriscaldamento conviene stampare tutti i documenti in un’unica sessione per risparmiare tempo ed energia. Inoltre è bene evitare le stampe inutili e quelle di documenti condivisibili via email o con altri strumenti. Anche se si tratta di suggerimenti banali, anche l’agenzia investigativa e l’investigatore privato Roma possono e devono lavorare tenendo a mente la sostenibilità ambientale e il risparmio consapevole.

Aggiornato il