Eni gas e luce voltura, come inviare la richiesta

eni luceeni gas e luce

Vuoi Passare a Enel Energia?

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

eni luceeni gas e luce

Vuoi passare ad Enel Energia?

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.

eni_gas_e_luce__0

Eni gas e luce è uno dei principali fornitori di energia elettrica e gas in Italia. Opera nel mercato libero dove fornisce elettricità e metano ai clienti domestici e business. Se avete intenzione di richiedere la voltura con Eni qui troverete tutte le informazioni utili.


Eni Voltura, tutte le informazioni utili

Se vi state trasferendo in una nuova casa dove il vecchio inquilino aveva un contratto luce e gas Eni, allora dovrete richiedere la voltura a tale operatore.

INFOLa voltura è quell’operazione che consente di sottoscrivere un contratto di fornitura di energia a proprio nome, quando il contatore della luce in casa è ancora attivo.

trasloco

Quindi prima di salutare il vecchio affittuario, dovrete chiedergli l’ultima bolletta della luce e del gas. Con questa fattura avrete tutte le informazioni necessarie per richiedere la voltura con Eni Luce e Gas.

Se invece il fornitore del precedente inquilino non aveva un contratto Eni Luce e Gas, potete effettuare la voltura con il vecchio operatore per poi effettuare il passaggio ad Eni Gas e Luce. Ricordiamo che cambiare fornitore non ha costi e si può fare in qualsiasi momento. Infatti, uno degli obiettivi del mercato libero, è proprio quello di sviluppare la libera concorrenza per garantire ai consumatori offerte convenienti e adeguate alle loro esigenze. L’organo che si occupa di promuovere la concorrenza nel mercato energetico, tutelando sempre il consumatore, è l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Compito dell’ARERA è anche quello di supportare il consumatore nel passaggio definitivo al mercato libero.

La fine del mercato tutelato Tale fine è prevista per il 2022. Tutti i clienti appartenenti al servizio di maggior tutela prima di questa data dovranno scegliere un'offerta luce e gas nel mercato libero.

INFO ATTIVAZIONE GAS-LUCE 02 829 415 16 Parla con un esperto
Chiamata Gratuita Info

Come richiedere la voltura

Per richiedere la voltura ad Eni, avrete bisogno di:

  • un documento d’identità valido;
  • il codice fiscale del vecchio inquilino;
  • un’ultima bolletta della luce e/o del gas;
  • in caso di domiciliazione bancaria, il codice IBAN.

 

Il servizio clienti vi aiuterà ad effettuare questa operazione, per contattarlo potete chiamare il numero 02 829 415 16, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20.00 ed il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

Vi ricordiamo che se il contatore è stato disattivato dal precedente proprietario, l’operazione da richiedere è il subentro. Invece, se vi trasferite in una casa nuova e il contatore non è stato mai attivato, dovrete chiamare Eni per una prima attivazione.

Quando si richiede la voltura?

La voltura va richiesta in 3 casi particolari:

  • quando c'è un nuovo proprietario;
  • quando c'è un nuovo affittuario;
  • in caso di successione, decesso di un parente.

 

Fin quando non si realizza la voltura, i pagamenti delle bollette sono a carico del vecchio proprietario o inquilino della casa. Per questo motivo, è molto importante effettuare tale operazione col fornitore di energia. Il pagamento della voltura sarà effettuato dal nuovo intestario dell'utenza luce e/o gas.

Quanto costa la voltura?

Nel mercato libero il costo dell’operazione di voltura comprende i seguenti costi:

  • 23 euro di contributo fisso;
  • 26,13 euro per oneri amministrativi richiesti per il distributore;
  • 16,00 euro di imposta di bollo;
  • eventuale deposito cauzionale.

 

I 23 euro sono i costi che Eni richiede al cliente per la prestazione commerciale, come indicato nel contratto di fornitura. Poi, ci sono i costi del distributore locale che si occupa di aggiornare l’anagrafica dei punti di prelievo. A questi due costi viene applicata l’IVA al 22%. Se si attiva la domiciliazione bancaria, non è richiesto il deposito cauzionale. In caso contrario, il costo del deposito può variare da un minimo di 30 euro a un massimo di 150 euro.

Quali sono le tempistiche?

La voltura diventa effettiva entro 1 o 2 settimane dalla richiesta al fornitore Eni. In genere, il fornitore necessita di 2 giorni per gestire la pratica e il distributore in circa 5 giorni aggiorna la documentazione relativa al POD e al PDR. Quando la voltura diventa effettiva, il nuovo intestatario è responsabile dell’utenza luce e/o gas.

Voltura per decesso

In caso di decesso di un parente il costo della voltura con Eni Gas e Luce non cambia. Nel caso di cliente moroso, l’erede è tenuto a rispondere dei debiti del parente defunto. Dovrà, quindi, saldare i debiti relativi alle vecchie bollette prima di potersi intestare a suo nome l’utenza.

Aggiornato il