Radiatore Elettrico: Funzionamento e Modelli

marche condizionatori condizionatore casa

Ricevi un Preventivo Gratuito per il Climatizzatore

Compila il form per ricevere un preventivo personalizzato. Servizio Gratuito.

installazione radiatore elettrico

Radiatori a energia elettrica? Si tratta di un sistema di riscaldamento con caratteristiche differenti da quello tradizionale a gas.


Se un’abitazione si trova lontana rispetto alla rete di distribuzione del gas, bisogna cercare un’altra forma di riscaldamento congeniale alle proprie esigenze di utilizzo. Non sempre è possibile o conveniente installare un bombolone a GPL e i radiatori elettrici si presentano come una valida alternativa. Per rispondere all'esigenza di calore, in particolar modo nelle stanze piccole, è ideale e conveniente, avvalersi di un radiatore elettrico.

Come Funziona un Radiatore Elettrico?

Soprattutto, se si genera la propria elettricità con pannelli solari fotovoltaici. I radiatori elettrici sono applicabili alla parete come normali radiatori tradizionali. La loro peculiarità è quella di non avere un impianto specifico, sono dotati di una semplice presa di corrente.
Sfruttano la circolazione dell’aria al loro interno e risultano essere molto silenziosi. Prima dell’acquisto di un radiatore elettrico è bene considerare il volume che si deve riscaldare, l’isolamento termico della casa/dell’edificio e l’utilizzo che ne se ne deve fare.

Quali sono i modelli?

  • I convettori: riscaldano direttamente l’aria grazie ad una resistenza elettrica.
  • I radiatori ad inerzia: L’energia viene immagazzinata in un liquido (inerzia fluida), in un fluido refrigerante (glicole, olio ecc.); oppure in un materiale come la ceramica o la pietra vulcanica (radiatore ad inerzia secca).
  • I radiatori a calore dolce: hanno una facciata radiante riscaldata da una prima resistenza e un centro ad inerzia riscaldato da una seconda resistenza.
  • I radiatori ad accumulo: sono costituiti da materiali refrattari. Considerata la capacità di immagazzinamento del calore possono restituire per tutta la giornata il calore accumulato durante la notte.
  • I radianti: producono raggi infrarossi.
  • I termoventilatori: sono dei radiatori elettrici supplementari o dei radiatori per bagno, in quanto sono capaci di riscaldare un piccolo volume in tempo record.
Aggiornato il