skip to Main Content
prezzoluce@gmail.com
Enel Napoli, Contatti Utili

Enel Napoli, contatti utili

Vivete a Napoli e dovete recarvi al negozio Enel? Vediamo dove si trova lo sportello clienti e quali sono i contatti utili a disposizione degli utenti.
Sommario :

Negozio Enel Napoli

Vi siete trasferiti da poco a Napoli? Se siete clienti di Enel Energia o di Servizio Elettrico Nazionale, entrambe società appartenenti al Gruppo Enel, potete recarvi allo sportello clienti presente in città. Ricordiamo a tutti i clienti del mercato di maggior tutela che entro il 2020 dovranno passare al mercato libero, a seguito del superamento del tutelato.

Lo sportello clienti di Enel a Napoli si trova in via de Gasperi 23D, CAP 80133.  Gli orari di apertura del negozio sono i seguenti:

  • lunedì 8,30-15,00;
  • martedì 8,30-15,00;
  • mercoledì 8,30-15,00;
  • giovedì 8,30-15,00;
  • venerdì 8,30-15,00.

Di cosa avete bisogno, una volta arrivati al Punto Enel? Per svolgere qualsiasi operazione con il vostro fornitore di energia elettrica e/o gas Enel, dovrete comunicare all’operatore i seguenti dati:

  • codice POD (per l’energia elettrica);
  • codice PDR (per il gas naturale);
  • codice cliente;
  • indirizzo di fornitura;
  • nome e cognome;
  • codice fiscale dell’intestatario del contratto di fornitura.

Le operazioni che si possono svolgere nello sportello clienti sono varie: aumento/riduzione potenza contatore, reclamo, domiciliazione bancaria, ecc… Prima di recarvi al negozio Enel, potete fissare un appuntamento online sul sito di Enel.it.

Sportelli Enel nelle vicinanze

Nella città di Napoli e nelle sue vicinanze si possono trovare diversi negozi partner Enel. Ecco dove sono ubicati i principali:

  • via PESSINA, 58, NAPOLI, 80100;logo-enel
  • via E. ALVINO, 56, NAPOLI, 80129;
  • via DE RUGGIERO, 116, NAPOLI, 80144;
  • corso SAN GIOVANNI A TEDUCCIO, 274, NAPOLI, 80100;
  • via GIULIO CESARE , 75/77, NAPOLI, 80125;
  • corso SECONDIGLIANO, 62, NAPOLI, 80144;
  • via DON MOROSINI, 38, SAN GIORGIO A CREMANO, 80046, NAPOLI;
  • via ALESSANDRO MANZONI, 72, CASORIA, 80026, NAPOLI;
  • via FERRANTE D’ARAGONA, 9, NAPOLI, 80126;
  • via GALILEO GALILEI , 62, ARZANO, 80022, NAPOLI;
  • corso EUROPA, 154, MARANO DI NAPOLI, 80016, NAPOLI;
  • viale DELLA LIBERTA’, 190, PORTICI, 80055, NAPOLI;
  • viale MICHELANGELO CC LE GINESTRE, SN, VOLLA, 80040, NAPOLI;
  • corso DOMENICO RICCARDI, 110/112, CERCOLA, 80040, NAPOLI;
  • viale MICHELANGELO CC LE GINESTRE, SN, VOLLA, 80040, NAPOLI;
  • via ROMA , 231/233, MELITO DI NAPOLI, 80017, NAPOLI;
  • via G.OBERDAN, 31, AFRAGOLA, 80021, NAPOLI;
  • via ENRICO FERMI, 89, VILLARICCA, 80010, NAPOLI;
  • via GIUSEPPE DI VITTORIO, 16/18, SANT’ANTIMO, 80029, NAPOLI;
  • VIA XXXI MAGGIO, 48, FRATTAMAGGIORE, 80027, NAPOLI.

Per qualsiasi informazione, potete chiamare il numero verde di Enel Energia 800 900 860, disponibile tutti i giorni (escluse le festività nazionali). I clienti del mercato tutelato possono contattare il servizio clienti di Enel al numero verde 800 900 800.

Cosa vedere a Napoli?

Napoli è una città viva e ricca di storia e tradizione. Famosa per le opere d’arte ma anche per il cibo. Non a caso la pizza napoletana è stata dichiarata Patrimonio culturale dell’Umanità Unesco, riconoscendo così in tutto il mondo l’arte e la creatività del pizzaiolo.

Tra le opere più famose presenti a Napoli, troviamo il Cristo Velato dello scultore Giuseppe Sanmartino che si trova nella stupenda Cappella Sansevero. Per gli appassionati dell’età greco-romana, consigliamo una visita nel MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli) che contiene i ritrovamenti degli scavi di Pompei, alcuni reperti dell’età greco-romana, egizia ed etrusca.

Anche il Palazzo Reale merita una visita. Questo venne progettato dall’architetto Domenico Fontana per ospitare il Re Filippo III a Napoli. Infatti,  il viceré don Fernando ordinò la costruzione poiché la città di Napoli era sprovvista di un edificio “reale” in grado di ospitare una figura così potente. All’ultimo, però, il re rimandò la visita. Questo edificio storico è situato nella Piazza del Plebiscito, luogo di cerimonie militari e piazza in cui si tengono importanti eventi e manifestazioni artistiche.

Da non perdere Napoli sotterranea che si estende ad una profondità che arriva fino a 40 metri, ampliata dai romani.  In seguito, durante la Seconda Guerra Mondiale, questi tunnel furono utilizzati come rifugi contro i bombardamenti.

Infine, non può mancare una passeggiata sul lungomare di Napoli. Da qui potrete ammirare le bellezze della città, tra cui Castel dell’Ovo che sorge sull’isolotto di Megaride.

 

 

This Post Has One Comment

  1. anche in un paesino come valle di maddaloni ci sono tutt’ora persone che rubano energia eletrica specie nella zona ferroviaria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top