confronto tariffe

Risparmia fino a 150€ all'anno in bolletta!

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20 e il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

confronto tariffe

Risparmia fino a 150€ all'anno in bolletta!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Compila il form per essere ricontattato.

PEC Servizio Elettrico Nazionale e altri Contatti

servizio elettrico nazionale contatti pec

La Posta Elettronica Certificata, meglio conosciuta con il nome di PEC, permette l'invio di email aventi valore legale. In effetti, una normale email non dà alcuna garanzia sull'identità dell'emittente né sull'effettiva consegna del messaggio. La PEC, invece, ha lo stesso valore di una raccomandata con ricevuta di ritorno.


Se sei cliente del Servizio Elettrico Nazionale e hai bisogno di inviare una PEC, qui è dove ti forniamo tutte le informazioni necessarie per capire come e in quali circostanze è possibile comunicare con il tuo fornitore usufruendo della posta elettronica certificata.

servizio elettrico nazionale contatti pec Qual è la PEC del Servizio Elettrico Nazionale?

Se hai bisogno di inviare una email certificata al Servizio Elettrico Nazionale trovi la PEC qui: servizio.clienti@pec.servizioelettriconazionale.it

Quando inviare una PEC?

A differenza di una normale email, l'invio di una PEC non soltanto ha valore legale e quindi consente di essere impugnata in sede giudiziale, ma garantisce la certezza del contenuto grazie all'utilizzo di specifici protocolli di sicurezza che impediscono la modifica del messaggio o degli allegati annessi alla email. Chi offre il servizio PEC invia al mittente delle ricevute che certificano (da qui il nome di Posta Elettronica Certificata) le tre fasi della spedizione: invio, consegna e infine l'assenza di alterazioni o modifiche al contenuto.

Quando è necessario l'invio di una PEC al Servizio Elettrico Nazionale? Innanzitutto se desideri comunicare con il servizio clienti del tuo fornitore tramite posta certificata, dovrai necessariamente averne una. Non è possibile infatti, inviare un messaggio da un casella di posta normale ad una casella PEC. Ma niente paura: il Servizio Elettrico Nazionale mette a disposizione dei propri clienti una varietà di canali per l'invio di reclami o altri documenti, di cui parleremo più avanti.

Perché non si chiama più Enel Servizio Elettrico?Il nuovo nome di Enel in Maggior Tutela è Servizio Elettrico Nazionale: come già saprai, a gennaio 2022 il mercato libero sarà l'unica alternativa possibile e il Servizio Elettrico Nazionale non esisterà più.

Gli altri Contatti del Servizio Elettrico Nazionale

Di fatto, tra le informazioni di contatto nella pagina del Servizio Elettrico Nazionale non appare la pec tra i possibili canali attraverso cui ricevere assistenza. Quali sono quindi i contatti più efficaci per parlare con il Servizio Elettrico Nazionale? Telefono ed email la fanno da padrona, ma non mancano anche i mezzi telematici per quei clienti che hanno maggiore dimestichezza con la tecnologia. Vediamo come mettersi in contatto con il tuo fornitore:

  • login all'area clienti del Servizio Elettrico Nazionale. Ricorda che potrai accedere al tuo profilo solo dopo aver effettuato la registrazione a questa pagina;
  • invio di una email. Sempre tramite l'area clienti puoi inviare una email accedendo alla sezione contatti;
  • contatti telefonici per parlare direttamente con un operatore. L'800.900.800 è il numero verde del Servizio Elettrico Nazionale per chiamare da fisso; l'199.50.50.55 è invece dedicato alle chiamate da cellulare. I numeri sono entrambi attivi dal Lunedì alla Domenica dalle 7 alle 22 (festività nazionali escluse).

Qual è la tariffa bioraria del Servizio Elettrico Nazionale?Scopri le tariffe di Enel maggior tutela per scegliere con consapevolezza a quel fornitore affidare le tue utenze.

Invio Moduli o Reclami al Servizio Elettrico Nazionale

Nel caso di invio di documenti, il Servizio Elettrico mette a disposizione una sezione dedicata sul proprio sito web, in cui scaricare i moduli utili per inoltrare le proprie richieste. Dichiarazione di residenza, dichiarazione Regime di Salvaguardia, recesso contratto mercato libero, invio reclamo, ecc. La lista è davvero lunga e per spedire la documentazione a Servizio Elettrico Nazionale hai 4 possibilità:

Dove trovo il modulo reclamo?Qui è dove puoi scaricare il modulo Servizio Elettrico Nazionale dedicato ai reclami relazionati alla tua utenza luce e gas.

servizio elettrico nazionale pec reclami
Come inviare un reclamo?
  • Invio del modulo via Web, compila tutti i campi del formulario e carica il file dal tuo pc. Una volta confermato l'invio la documentazione verrà gestita dal servizio clienti; 
  • Invio del modulo tramite posta elettronica all'indirizzo allegati@servizioelettriconazionale.it (come puoi notare non si tratta di una PEC ma di una email normale);
  • Invio del modulo tramite fax;
  • Invio del modulo tramite posta ordinaria alla sede di Potenza. L'indirizzo di spedizione è Servizio Elettrico Nazionale S.p.A. Casella Postale 1100 - 85100 Potenza.

Reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali

Quando usufruisci di un servizio per il quale c'è necessità di condividere i tuoi dati personali, ricorda che puoi sempre avere accesso ai dati che hai comunicato, secondo quanto stabiliste l'art. 15-22 del GDPR. Potrai inoltre chiedere la rettifica o la cancellazione delle informazioni condivise e ottenere la limitazione del trattamento. Affinché i clienti possano esercitare tale diritto, il Servizio Elettrico Nazionale mette a disposizione una email dedicata e cioè privacy.serviziomaggiortutela@servizioelettriconazionale.it.

Se non sei soddisfatto o pensi di aver ricevuto un disservizio relativamente ai tuoi dati, ricorda che puoi inviare un reclamo al Garante per la Protezione dei dati personali, sia tramite raccomanda A/R che tramite la casella di posta certificata:

  • indirizzo Piazza Venezia 11, - 00187 Roma;
  • email garante@gpdp.it oppure protocollo@pec.gpdp.it;
  • fax al numero: 06.696.773.785
Aggiornato il