skip to Main Content
prezzoluce@gmail.com
Punto Enel Arezzo

Punto Enel Arezzo

Vi siete trasferiti da poco ad Arezzo? Ecco tutte le indicazioni per trovare il punto Enel in città. Vediamo quali sono i contatti e gli orari di apertura.

Sportello Enel ad Arezzo, orari di apertura

Se vi siete trasferiti da poco in questa splendida città, ecco tutte le indicazioni utili per contattare Enel. Il punto Enel si trova in via Giuseppe Garibaldi 97, cap 52100, Arezzo. Gli orari di apertura sono:

  • lunedì 8,30-15,00;
  • martedì  8,30-15,00;
  • mercoledì  8,30-15,00;
  • giovedì  8,30-15,00;
  • venerdì 8,30-12,30.

Potete prendere un appuntamento sul sito web Enel.it. Se non avete modo di recarvi personalmente allo sportello clienti, potete contattare il numero verde 800 900 860 (peri clienti di Enel Energia). Invece, se siete clienti di Servizio Elettrico Nazionale potete chiamare il numero verde 800 900 800. Il servizio clienti è diponibile tutti i giorni, escluse le festività nazionali.

Prima di contattare il Customer Care, vi consigliamo di prendere un’ultima bolletta della luce o del gas per comunicare all’operatore i seguenti dati:

  • codice POD o PDR;
  • codice cliente;
  • dati intestatario del contratto.

Le operazioni che possiamo effettuare presso lo sportello Enel sono molteplici:

Negozi Enel Partner nelle vicinanze di Arezzo

Se avete un problema con la vostra utenza luce e gas Enel, potete rivolgervi anche a un negozio partner. Ecco dove si trovano:

  • VIA VITTORIO VENETO , 77, AREZZO, 52100;
  • VIA XXV APRILE, 57, MONTE SAN SAVINO, 52048, AREZZO;
  • VIA ARMANDO DIAZ, 7/B, SANSEPOLCRO, 52037, AREZZO;
  • VIA A. GRAMSCI, 89/E, CORTONA, 52044, AREZZO.

Cosa vedere ad Arezzo?

La Regione Toscana si trova nel Centro Italia ed è  conosciuta soprattutto per le sue città d’arte, le spiagge dell’isola dell’Elba e i vigneti del Chianti. Tra le bellissime città toscane troviamo Arezzo. La ricca cittadina si trova nella Toscana orientale e conta più di 99 mila abitanti. Un personaggio noto di Arezzo è il pittore rinascimentale Giorgio Vasari. L’artista ebbe una vasta rosa di interessi, fu anche architetto e storico dell’arte. Vasari, insieme ad altri pittori, fondò l’Accademia delle arti e del disegno a Firenze, capoluogo della Regione Toscana. A Roma l’artista è conosciuto per la sua attività di architetto con la costruzione di Villa Giulia (incarico ricevuto da Papa Giulio III).

Tra le cose da vedere ad Arezzo, troviamo:

  • La Basilica di San Francesco;
  • Piazza Grande;
  • Duomo di San Donato;
  • Basilica di San Domenico;
  • La Pieve di Santa Maria;
  • Casa Museo di Giorgio Vasari;
  • La fiera antiquaria;
  • Il Museo di Arte Medievale e Moderna.

Imperdibile l’evento della Giostra del Saracino che avviene due volte l’anno: il penultimo sabato del mese di giugno (giostra di San Donato) e la prima domenica di settembre (giostra di settembre). Tale evento si celebra in Piazza Grande e consiste in una competizione in costumi medievali. La Piazza Grande è detta anche Piazza Vasari ed è una delle più scenografiche piazze d’Italia. La piazza è caratterizzata da una serie di edifici dagli stili diversi. Tra questi possiamo ammirare la Chiesa di Santa Maria della Pieve, il Palazzo dei Tribunali, (17 sec.) e il Palazzo della Fraternita dei Laici, la cui splendida facciata è opera dell’artista Giorgio Vasari. Anche il monumentale Palazzo delle Logge, situato nella piazza Grande, porta la firma di Vasari.

Cosa mangiare ad Arezzo?

Per quanto riguarda i prodotti tipici del posto, possiamo distinguere le seguenti specialità:

  • acquacotta (pane, uova, formaggio e funghi);
  • sugo di ocio;
  • i pici;
  • l’abbucciato fiorentino;
  • la carne di chianina.

Tra i dolci, potete provare le frittelle di riso, la panina (con uva passa e uova), il baldino (simile al castagnaccio) e il gattò aretino (detto salame dolce in tutta la Toscana).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top