Come Scegliere il Miglior Condizionatore?

migliore offerta gas

Limitare il consumo degli elettrodomestici non basta!

Ti aiutiamo a scegliere la migliore tariffa luce in base alle tue esigenze. Servizio Gratuito (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

quale climatizzatore scegliere

Magari i metodi tradizionali di riscaldamento e raffreddamento della casa sono i meno dispendiosi in termini d'acquisto. Ma una stufa elettrica o un ventilatore possono costarti caro in bolletta. I condizionatori d'aria invece sono una garanzia in fatto di efficienza energetica.


Se è arrivato il momento di rimodernizzare casa, l'installazione di un climatizzatore è un passo necessario. In commercio ne esistono vari modelli e altrettante marche: quale condizionatore scegliere e qual è la migliore marca presente al momento sul mercato? In questa guida, facile e veloce, rispondiamo alle tue domande e ti diamo preziosi consigli sulla scelta e sull'installazione del condizionatore. Cominciamo!

Climatizzatore o Condizionatore: quale chiedere in negozio?

Anche se questi termini vengono utilizzati indistintamente per riferirsi alla stessa cosa, ti sorprenderà sapere che in realtà non lo sono. Climatizzatore e condizionatore sono due apparecchi differenti: i condizionatori limitano la loro funzione al raffreddamento degli ambienti; il climatizzatore, oltre a raffrescare gli interni, deumidifica l'ambiente.
E quale condizionatore scegliere se si vuole sia riscaldare che raffreddare la casa? In questo caso si parla di pompe di calore. Non sarà difficile trovarne una perché quasi tutti gli apparecchi sono pompe di calore ed includono la funzione per deumidificare l'aria.

Le pompe di calore si costituiscono di una unità esterna e da una o più unità interne chiamate spilt. Per tale motivo in fase di acquisto del condizionatore, avrai a che fare con termini quali monosplit, dualsplit, trialsplit e così via.
Questo perché gli split si collocano nelle diverse stanza di cui si compone la tua casa, mentre l'unità esterna è una sola e viene installata appunto all'esterno (quasi sicuramente avrai visto quelle scatole bianche simili a dei ventilatori collocate all'esterno degli appartamenti, si tratta appunto dell'unità esterna dei condizionatori).

Esistono climatizzatori senza unità esterna?

Sì! Sono condizionatori composti da un unico apparecchio (split interno) che svolge la duplice funzione di split e motore. È la soluzione ideale quando manca uno spazio sufficiente all'esterno dell'edificio per collocare l'unità esterna.

marche condizionatore

❓Cosa considerare per l'Acquisto di un Condizionatore

Scegliere la migliore marca è l'ultimo step del processo di selezione di un nuovo condizionatore: la grandezza della casa e la potenza dell'apparecchio sono due elementi importanti da tenere in considerazione. Ti consigliamo infatti di andare in negozio o contattare un professionista con queste informazioni alla mano. Per poter raffreddare o riscaldare con efficacia gli ambienti, è infatti necessario acquistare un condizionatore adeguato ai metri quadrati del tuo appartamento nonché scegliere in quali abitazioni installarlo e in quali no.

Cosa non fareMolti pensano che installare il condizionatore in una stanza possa raffreddare anche tutte le altre, lasciando le porte aperte in modo che passi l'aria. In realtà si tratta di una pratica scorretta e poco efficiente. Ti consigliamo di scegliere strategicamente le stanze in cui installare il condizionatore, puntando su quelle in cui trascorri la maggior parte del tempo quando sei in casa.

Prima di passare ad elencare le migliori marche condizionatori, vediamo come calcolare la potenza del condizionatore per restringere il campo ai soli modelli che fanno al caso tuo in fatto di caratteristiche tecniche.

Potenza Condizionatore: quale scegliere?

Non si tratta di un calcolo difficile: ciò che occorre conoscere sono i metri quadrati della stanza in cui vuoi installare il condizionatore. Dovresti trovare i dati all'interno della planimetria della casa, ma se così con fosse puoi sempre calcolare l'area in mq misurando i lati della stanza con l'aiuto di un metro.
I metri quadri andranno moltiplicati per 340 BTU/h, l'unità di misura utilizzata per la definizione del potere refrigerante dei sistemi di condizionamento degli ambienti. Quindi la formula è:

340 BTU/h * mq

Il risultato espresso anche'esso in BTU/h, ti guiderà nella scelta della potenza necessaria per il riscaldamento e il raffreddamento degli ambienti domestici. Facciamo un esempio pratico. Supponiamo che la stanza presa in esame sia grande 30mq: il calcolo sarà 340 BTU/h*30mq ed il risultato è 10200 BTU/h.

Scelta modello condizionatore in base alla Potenza
Mq da climatizzare Potenza in BTU/h
da 15 a 40 12000
da 40 a 50 15000
da 50 a 60 18000
da 60 a 80 21000
da 80 a 100 24500

🔍 Modello Condizionatore: quali esistono?

A seconda delle tue esigenze e della conformazione della tua casa esistono diverse tipologie di condizionatore. Alcune le abbiamo già incontrate all'inizio dell'articolo, ma guardiamole più attentamente per avere un'idea di quale condizionatore comprare.

  • Condizionatore senza unità esterna: nel caso in cui non ci fosse spazio per l'installazione dell'unità esterna, questo modello fa al caso tuo. È infatti privo dell'unità esterna e può essere sia fisso che portatile. Funziona esattamente come un condizionatore normale, ma lo split ed il motore sono nello stesso apparecchio che si collega all'esterno grazie ad un sistema di tubi. L'aspetto negativo dei condizionatori senza unità esterna è il fatto di essere più rumorosi e meno performanti in fatto di efficienza energetica.
  • Condizionatore con unità esterna: si tratta del modello di condizionatore più utilizzato, caratterizzato da uno split in ogni stanza ed un'unità esterna (solitamente installata in balcone o fuori dalla finestra).
  • Condizionatore a pompa di calore: come dicevamo, si tratta di un condizionatore che puoi utilizzare sia in inverno che in estate.

Condizionatore Inverter o On/Off?

I condizionatori d'aria mantengono la temperatura costante all'interno degli spazi chiusi. Per poter effettuare questo tipo di funzione esistono due sistemi differenti. Pertanto in fase di scelta dovrai tener conto anche di questo aspetto: quale tipo di regolazione della temperatura scegliere? Inverter e on/off sono le due modalità possibili:

condizionatore inverter
Tecnologia Inverter o On/Off?

⏹️ Tecnologia on/off: il condizionatore si accende alla massima potenza per poi fermarsi nel momento in cui la stanza ha raggiunto la temperatura desiderata;
🔁 Tecnologia inverter, detta anche modulante: il condizionatore si accende alla massima potenza e una volta raggiunta la temperatura desiderata, modula la potenza in maniera costante per mantenerla stabile (aumentando o abbassando l'intensità a seconda dei casi).

I condizionatori modulanti con tecnologia inverter impiegano il minino della potenza, motivo per cui sono migliori in fatto di prestazione energetica. Non dimenticare inoltre altri fattori da considerare come la rumorosità o l'opzione del wifi integrato.
Insomma l'acquisto di un condizionatore non sembra essere facile, ma con gli giusti accorgimenti siamo sicuri che farai un buon investimento per il futuro. Di fatto l'installazione dei condizionatori aumenta il valore della casa e ne migliora la prestazione energetica, favorendoti consumi bassi e bollette meno salate.

Seer e Scop cosa significato?Seer e Scoop inidicano l'efficienza di un condizionatore. In fase di acquisto questi due valori (che trovi sull'etichetta della classe energetica) ti indicheranno l'efficienza del condizionatore. Come leggere i valori Seer e Scoop? ⬅️ Leggi il nostro articolo.

Quanto Costa un impianto di Climatizzazione?

Il range di costo va da 600€ sino ad arrivare a più di 1400€. Questo costo non include quello dell'installazione e può variare sensibilmente a seconda del modello scelto. In effetti l'acquisto di un condizionatore è fatto per tutti i tipi di portafoglio: l'intervallo di prezzo cambia rispetto al tipo di condizionatore, come puoi ben vedere nella tabella di seguito.

Quanto costa un condizionatore
Modello Intervallo*
Condizionatore monosplit 400 - 1300€
Condizionatore multisplit 700 - 1550€
Condizionatore portatile 399 - 750€
Condizionatore senza unità esterna 750 - 1800€

* L'intervallo di prezzo è stato calcolato in base ad un'analisi delle diverse marche in commercio e potrebbe essere soggetto a variazioni.

🛍️ Marche Condizionatore: quale conviene?

Esistono tantissime marche in commercio, molto conosciute e anche performanti: Samsung, Mitsubishi, Daikin per passare alle italiane De Longhi e Ariston. Tutti brand che si portano dietro un bagaglio di garanzia e riconoscibilità condiviso da tutti. Pertanto la scelta del miglior condizionatore non è un fatto oggettivo, così come stilare una classifica diventa troppo limitante. Quello che però possiamo fare è presentare un esempio per ciascuna tipologia di climatizzatore per darti un'idea sul prezzo rispetto alla marca e per darti un bagaglio conoscitivo dal quale partire per poter orientarti nella scelta, quando vai in negozio o contatti un professionista.

Marche Condizionatori: esempi di modelli e prezzi
Marca Caratteristiche Prezzo*
Mitsubishi Condizionatore Inverter con unità esterna e 10.000 Btu/h di potenza 400€
De Longhi Condizionatore portatile classe energetica A con potenza di raffreddamento 8200 Btu/h e funzione di deumidificazione inclusa 500€
Olimpia Climatizzatore d'aria inverter fisso senza unità esterna e potenza refrigerante 8.000 Btu/h; classe energetica A 1550€
Samsung Condizionatore inverter con unità esterna e classe energetica raffreddamento: A++; potenza di raffreddamento 9000 Btu/h Inverter 800€

* I prezzi possono subire variazioni a seconda del rivenditore e del modello scelto.

Aggiornato il