voltura subentro

Gestione Utenze: serve aiuto?

Voltura, allaccio, attivazione: ti diamo una mano! (lun-ven dalle 8:30 alle 20 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

attivazione contatore

Ti diamo una mano per Gestire le tue Utenze!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Servizio gratuito!

Italgas Numero Verde: Attivazione Contatore e Guasti

azioni italgas

Italgas è la principale società che distribuisce gas in Italia e la terza in Europa. Bisogna, però, distinguere il venditore dal distributore. I clienti firmano un contratto di fornitura gas con il venditore, il quale invia a casa le bollette (qui c'è scritto anche il nome del distributore locale). Il distributore, invece, si occupa della gestione dei contatori e della lettura dei consumi. Nel territorio italiano, Italgas detiene il 34% del mercato grazie alle partecipate ma si è posta come obiettivo l'ottenimento del 40% .


Italgas contatti: telefono e FAX

In caso di problemi con il contatore del gas, potete contattare Italgas (il vostro distributore nella vostra area). Per sapere se il vostro comune è servito da una società appartenente al Gruppo Italgas potete chiamare il numero 800.915.150, attivo nei giorni feriali dalle ore 8 alle 17.

  • Il Servizio clienti Italgas è disponibile per:
  • richiedere informazioni sui nuovi misuratori intelligenti;
  • cambiare appuntamento per la sostituzione del contatore;
  • segnalare guasti dello smart meter.

Il numero del pronto intervento, disponibile 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, è dedicato alle emergenze. Il numero verde 800.900.999 può essere contattato in caso di:

contatti
  • fughe di gas;
  • dispersioni;
  • irregolarità nel flusso;
  • guasto al vecchio contatore.

Per inviare delle comunicazioni, il numero di fax è 011.2394.499. I clienti Italgas, per la sostituzione del contatore, possono accedere anche al Contact Center Web sul sito web italgas.it. Basta inserire il codice PDR e la matricola del contatore.

Eni e Italgas sono la stessa cosa?

Eni ed Italgas sono due società distinte. Eni luce e gas vende elettricità e gas a famiglie e imprese. Quindi, per attivare l'utenza gas, i clienti finali sottoscrivono un contratto di fornitura con Eni. Italgas, invece, è un distributore di gas che gestiona i contatori di sua proprietà, non vende metano.

Italgas, dove si trova?

La sede legale e operativa di Italgas si trova a Torino in Largo Regio Parco, 9, CAP 10153. I due uffici presenti a Milano e a Torino sono chiusi al pubblico, quindi non esiste uno sportello clienti Italgas. Italgas opera principalmente a Roma, Venezia, Torino e Napoli.  Nei prossimi anni la società prevede investimenti per manutenzione, sviluppo, digitalizzazione delle reti e dei processi, come il piano “smart meter” per la sostituzione dei vecchi contatori con dei contatori intelligenti.

Italgas attivazione e allacci

Il distributore locale di gas è colui che distribuisce gas naturale in una specifica zona. L’operatore può esercitare questa attività grazie alla concessione da parte dell’ente locale (tramite gare di riferimento). In Italia l’ Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) stabilisce il costo dei servizi svolti dal distributore, come attivazione contatore e allacciamento. 

Nel nostro Paese ci sono diversi distributori di gas, i maggiori sono:

  1. Italgas;
  2. 2i Rete Gas;
  3. Hera;
  4. Iren Emilia SpA;
  5. A2A Reti Gas;
  6. Toscana Energia;
  7. Estra;
  8. Gruppo Ascopiave;
  9. Linea Distribuzione;
  10. AcegasApsAmga;
  11. Gruppo Erogasmet.

Il distributore del gas non si occupa della vendita di gas, ma della gestione dei contatori. Per questo motivo per allacci o altre operazioni relative alla vostra utenza gas, dovrete chiamare il fornitore. Quest'ultimo si mette in contatto con Italgas che si incarica di effettuare operazioni come l'attivazione del contatore o la lettura dei consumi.

Italgas, la storia

Italgas ha alle spalle oltre 180 anni di storia. Nel 1863 la società cambia nome e diventa Società italiana per il Gaz (precedentemente Compagnia di Illuminazione a Gaz per la città di Torino). Già alla vigilia della prima guerra mondiale la società di distribuzione godeva di una solida posizione nel mercato del gas grazie ai suoi investimenti nel mercato immobiliario e allo sviluppo tecnologico. Negli anni Venti, dopo l’ingresso nella Borsa Valori di Milano nel 1900, inizia il processo di acquisizione dei pacchetti di maggioranza delle società distributrici di gas a Venezia, Roma e Firenze, con l’intento di far crescere il Gruppo industriale. Durante la seconda guerra mondiale, la società continua a lavorare nel mercato del gas.

Dopo l’inizio della metanizzazione del Paese, nel 1967 Italgas entra in Eni. Nel 2009 il Gruppo Snam rileva il pacchetto azionario di Italgas. Nel 2016 avviene la separazione da Snam e nasce Italgas SpA che oggi coordina le varie società controllate tra cui: Italgas reti (gas), Italgas Acqua, Seaside (efficienza energetica) e Medea (gas).

In particolare, le società controllate nel settore gas sono:

  1. Italgas reti (100%);
  2. Medea (100%);
  3. Grecanica Gas (98%);
  4. Progas Metano (98%);
  5. Baranogas Reti (98%);
  6. Ischia Reti Gas (98%)
  7. Favaragas REti (98%);
  8. Siculianagas REti (98%);
  9. Ichnusa Gas (100%).
Aggiornato il