Arera: Contatti e Numero Verde dell’Autorità per l’Energia

voltura subentro

Gestione Utenze?

Voltura, allaccio, attivazione: ti diamo una mano! (lun-ven dalle 8:30 alle 19 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

attivazione contatore

Ti diamo una mano per Gestire le tue Utenze!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Servizio gratuito!

arera

Scopriamo di cosa si occupa l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente e quali sono i numeri utili da contattare per richiedere assistenza in caso di problemi con il vostro fornitore luce o gas. Il numero verde ARERA è attivo dalle ore 8 alle ore 18, dal lunedì al venerdì, escluse le festività nazionali.


L’Autorità per l’Energia, Reti e Ambiente

L’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA) è stata istituita con la legge del 14 novembre 1995 n.481 al fine di tutelare e assistere i consumatori nel mercato energetico italiano. Attraverso la sua attività, l’ARERA ha anche il compito di promuovere la concorrenza tra gli operatori e l’efficienza del sistema, grazie alla sua attività di regolazione e di controllo. L’Autorità, però, non si occupa solo dei settori dell’energia elettrica e del gas naturale.

  • L’ARERA si occupa anche di:
  • regolare e controllare i servizi idrici;
  • svolgere specifiche funzioni nel campo del teleriscaldamento e del teleraffrescamento;
  • regolare e controllare il ciclo dei rifiuti.

In particolare, nel mercato energetico si occupa di:

  • stabilire le tariffe per l'utilizzo delle infrastrutture da parte degli operatori;
  • assicurare la trasparenza del servizio;
  • promuovere la concorrenza;
  • aggiornare trimestralmente le condizioni economiche per i clienti finali del mercato tutelato (fino al 2020 quando questo probabilmente cesserà di esistere) ;
  • promuovere l’efficienza energetica e lo sviluppo di sistemi per conseguirla;
  • tutelare i consumatori (può imporre sanzioni alle imprese).

Sapevi che… Il Presidente con i quattro membri dell’Authority vengono nominati dal Presidente della Repubblica e restano in carica per 7 anni. Dopo la fine dell’incarico, nei due anni successivi non possono lavorare o collaborare con le imprese dei settori di competenza dell’ARERA.

Arera numero verde e info utili

Come abbiamo visto, l’Authority svolge un’attività di assistenza e tutela del consumatore. I consumatori, infatti, in caso di problemi con il loro fornitore possono chiamare il numero verde 800 166 654, disponibile dalle 8 alle 18 dal lunedì al venerdì, escluse le festività.

Lo sportello del Consumatore rappresenta un aiuto valido per la tutela dei diritti dell’utente. Lo sportello si può contattare se:

  • c’è un problema con il fornitore col quale è stato sottoscritto il contratto di fornitura;
  • ci sono disservizi o situazioni potenzialmente pericolose;
  • si deve verificare l’avanzamento di gestione delle pratiche aperte presso lo Sportello o per richiedere altre informazioni.

Attraverso il servizio smart info, sul sito dello sportello per il consumatore, si possono ottenere rapidamente delle informazioni sui servizi di fornitura luce e gas. Per poterlo utilizzare, bisogna prima registrarsi al Portale dello sportello e compilare il modulo online, facendo attenzione ad inviare tutti i dati richiesti.

Arera, il servizio di conciliazione

Un’attività molto importante prevista dall’ARERA è il servizio di conciliazione. Questo, in caso di problemi, consente di evitare il ricorso a vie giudiziarie e di gestire le controversie con gli operatori di energia con l’assistenza di un conciliatore esperto. Tale figura si incarica di sostenere le parti per trovare un accordo comune.

Servizio di conciliazioneIl servizio di conciliazione è detto stragiudiziale, proprio perché non prevede il ricorso a vie giudiziarie.

Come funziona lo strumento di tutela stragiudiziale?

accordo
Servizio di conciliazione

Il servizio di conciliazione per il mercato elettrico può essere attivato, dopo un reclamo, verso qualsiasi operatore di energia (fornitore o distributore). È un servizio online gratuito, gestito da un conciliatore che aiuta le parti a risolvere le controversie.

La richiesta di tale servizio può essere presentata dopo aver ricevuto la risposta al reclamo inviato al proprio operatore; se la risposta non è arrivata, si può ricorrere al servizio di conciliazione trascorsi 40 giorni dall'invio del reclamo. La domanda va fatta online, inviando un modulo specifico presente nel Portale.

Tutto il servizio, dedicato ai clienti finali del settore elettrico, si svolge online. Infatti, le parti si incontrano in stanze virtuali (chat room) con il conciliatore , esperto in mediazione e regolazione di settore, che modera l’incontro.

Se le parti, grazie a questo servizio, riescono a trovare un’intesa, l'accordo concluso è titolo esecutivo e può essere fatto valere davanti a un giudice in caso di mancato rispetto dei contenuti. Per richiedere informazioni sul servizio di conciliazione, si può inviare un’email a info.sportello@acquirenteunico.it. Lo sportello per il consumatore Energia e Ambiente è gestito dall’Acquirente Unico.

Aggiornato il