Voltura energia elettrica: costo con i principali gestori

voltura subentro

Gestione Utenze?

Voltura, allaccio, attivazione: ti diamo una mano! (lun-ven dalle 8:30 alle 19 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

attivazione contatore

Ti diamo una mano per Gestire le tue Utenze!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Servizio gratuito!

voltura luce

Scopriamo quanto costa la voltura per l’utenza luce con i principali gestori: Enel, Eni Gas e Luce, Iren ed Edison. Come richiedere la procedura online? Vediamo tutte le informazioni utili per i clienti domestici nel mercato libero.


Quanto costa la voltura luce?

La voltura per l'energia elettrica costa circa 60 euro, ma l'importo varia a seconda del mercato di riferimento. È una operazione che consente di cambiare il nome intestatario nel contratto di fornitura. Si richiede in caso di trasferimento in una casa abitata precedentemente con l'utenza luce ancora attiva (contatore energia elettrica funzionante). 

 Il mercato di Maggior Tutela non esisterà più nel 2022 e i clienti potranno scegliere le offerte più competitive nel mercato libero.

Costo voltura luce
Mercato libero Mercato tutelato
Costo Oneri amministrativi: 25,81 euro Costo Oneri amministrativi: 25,81 euro
Eventuale addebito dei costi di gestione Contributo fisso: 23 euro
Eventuale deposito cauzionale Deposito cauzionale e Imposta di bollo 16 euro
Agli oneri si deve aggiungere l'IVA al 22% Agli oneri si deve aggiungere l'IVA al 22%

Consigliamo di richiedere il cambio nominativo al fornitore due settimane prima del trasloco. Affinché, una volta entrati nella nuova casa, le bollette siano a vostro nome. Per evitare problemi legati alla fornitura a nome del precedente inquilino, potete inviare al gestore dell'energia elettrica un documento di estraneità al debito.

Se non vi piace il servizio fornito dal gestore del vecchio intestatario, potete effettuare una voltura e poi cambiare fornitore. Il costo della voltura è sempre lo stesso, mentre cambiare gestore è gratis.

Curiosità Nel 2018 sempre più clienti hanno cambiato fornitore nel mercato libero. Rispetto al 2016 il tasso di switching è salito al 10,7% (+ 0,4). Cambiare fornitore è gratuito, per questo i consumatori possono scegliere liberamente l'offerta più adatta alle loro esigenze. Per confrontare le tariffe luce: 02 829 415 16.

Come si richiede online?

La procedura online è molto comoda e consente di richiedere la voltura luce al fornitore direttamente da casa vostra. La maggior parte dei gestori dispone di diversi canali di contatto per inviare il modulo di richiesta voltura compilato con le vostre informazioni personali.

  • Cosa serve per la voltura?
  • codice POD
  • documento di identità e codice fiscale vecchio intestatario
  • documento di identità e codice fiscale nuovo intestatario
  • IBAN
  • indirizzo e-mail

Online potete confrontare anche le offerte 100% digital, generalmente più convenienti di quelle tradizionali. Le offerte web consentono di gestire la propria fornitura di energia elettrica dall'area personale sul sito del fornitore o tramite App. Bisogna dire che non tutti i gestori consentono attivazioni digital (circa il 25,7%), secondo la Relazione Annuale ARERA 2019, nell’86% dei casi il numero di offerte disponibili attraverso questo canale di vendita è risultato inferiore alle offerte totali. Anche le famiglie non sembrano particolarmente interessate a questa tipologia di offerte, solo il 3,4% dei clienti ha sottoscritto un contratto online.

Percentuale dei clienti domestici che hanno sottoscritto contratti online e tradizionali. Fonte: elaborazione su dati dell'Autorità (ARERA) - Relazione Annuale sullo stato dei Servizi 2018

Prezzo voltura dei principali fornitori

Nel mercato libero, per quanto riguarda il prezzo della voltura luce, non c'è una gran differenza tra un gestore e l'altro, l'unico costo che può variare è il compenso per la gestione commerciale dell'operazione. Vediamo quali sono i costi per i diversi fornitori:

Costo voltura luce
Azienda Costo
Edison ca 50 euro
Eni ca 60 euro
Enel ca 60 euro
Iren ca 33 euro
A2A ca 60 euro
Acea ca 60 euro
Hera Comm ca 60 euro

Se decidete di pagare con bollettino postale, dovrete lasciare al fornitore un deposito cauzionale: 11,5 € a kW di potenza per la luce. Ad esempio per un contatore di 3 kW, pagherete 34,50 euro di deposito.

SUBENTRO O VOLTURA? Occhio a non confondere la voltura con il subentro. La voltura deve essere richiesta quando il contatore della luce è attivo e quindi nella casa c'è ancora la luce. Il subentro, invece, viene richiesto quando il vecchio proprietario di casa ha disdetto il contratto di fornitura.

Contatti utili
Fornitore Numero Verde
Edison 800 031 141
Eni 800 900 700
Enel 800 900 860
Iren 800 979 797
A2A 800 011 639
Hera 800 999 500
Acea 800 130 333

Ora vediamo le vendite di energia elettrica di questi fornitori. I dati analizzati da ARERA comprendono le vendite ai clienti domestici e business (bassa, media e alta tensione) al mercato finale nel 2018.

 
  Clienti domestici Clienti business Totale vendite elettricità (GWh)
Edison 1.153 11.287 12.440
Eni 3.445 7.610 11.055
Enel 40.078 56.357 96.435
Iren 1.290 5.672 6.962
A2A 1.615 7.404 9.019
Hera 1.402 9.671 11.073
Acea 1.874 3.068 4.942

Come fare la voltura del gas

La voltura è un’operazione che si deve richiedere al fornitore di gas quando ci trasferiamo in una nuova casa e le bollette risultano ancora intestate al vecchio proprietario. Generalmente, la voltura si richiede circa due settimane prima del trasloco. Il nuovo proprietario può inviare anche la dichiarazione di estraneità al debito, per eventuali morosità del precedente inquilino.

  • Quali sono i documenti di cui avete bisogno?
  • Codice PDR o il numero di matricola del contatore
  • Documento d’identità e codice fiscale
  • Dati del precedente intestatario (codice fiscale, nome e cognome)
  • Lettura del contatore e uso del gas (riscaldamento, cottura)

In alcuni casi viene richiesto anche di compilare il modulo di autorizzazione di benestare della proprietà per l’intestazione del contratto di utenza. Il nuovo intestatario può attivare la domiciliazione bancaria, comunicando al fornitore gli estremi delle sue coordinate bancarie (codice IBAN). Per richiedere la voltura dovrete conoscere il fornitore di gas con cui è attiva l’utenza nella vostra casa. Potete chiedere al vecchio inquilino una bolletta del gas dove troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno per intestare l’utenza a vostro nome. Per maggiori informazioni potete contattare un nostro operatore: 02 829 415 16 (servizio gratuito).

Se il contatore è stato chiuso, dovete attivare la fornitura di gas nella vostra casa. Questa operazione, che si chiama subentro, richiede più tempo. In questo caso potete direttamente scegliere il gestore con l'offerta gas più adatta alle vostre esigenze, senza dovervi adeguare alle condizioni contrattuali firmate dal vecchio proprietario. 

Tempistiche della voltura

Con la voltura si accettano le condizioni contrattuali del vecchio intestatario. Per questo motivo, se notate delle bollette troppo alte o volete modificare la potenza del contatore, è possibile cambiare gestore (gratuitamente) in un periodo successivo dopo che la voltura è stata effettuata. Vi consigliamo di richiedere questa operazione circa 15 giorni prima del trasferimento. Se decidete di cambiare gestore, le tempistiche saranno più lunghe, circa 30 giorni.

Quanto costa fare la voltura del gas?

I costi per la voltura del gas variano a seconda del mercato di riferimento: mercato tutelato o libero. Nel mercato di maggior tutela per la voltura si devono pagare degli oneri amministrativi che variano a seconda del distributore locale e sono presenti nel contratto di fornitura. Nel mercato libero il costo della voltura per il gas varia a seconda del fornitore; il cliente dovrà pagare sia gli oneri amministrativi sia i costi di gestione. Vediamo quali sono i costi con i principali fornitori.

Costo voltura gas nel mercato libero
Fornitore Prezzo

Enel Energia

enel energia

  • Costi Amministrativi 25,81 euro
  • Costo di gestione 23 euro + IVA
  • Deposito cauzionale se si paga con bollettino postale

Per info»
02 829 415 16
Gratis e senza impegno

Eni Gas e Luce
eni-logo
  • Costi Amministrativi 25,81 + IVA
  • Costo di gestione 37 euro + IVA

Per info»
02 829 415 16
Gratis e senza impegno

A2A Energia

eni-logo

  • Costi amministrativi 25,81 euro + IVA
  • Costo di gestione 23 euro + IVA

 

HERA

eni-logo

  • Costo voltura 50 euro + IVA
  • Costo per lettura 30 euro

 

ACEA

eni-logo

  • Costo di gestione 23 euro + IVA
  • Costi amministrativi 25,81 + IVA
  • Marca da bollo 16 euro
Aggiornato il