Ricerca Sistema Energetico, società controllata dal GSE

voltura subentro

Gestione Utenze?

Voltura, allaccio, attivazione: ti diamo una mano! (lun-ven dalle 8:30 alle 19 e sab dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18).

attivazione contatore

Ti diamo una mano per Gestire le tue Utenze!

I nostri call center sono momentaneamente chiusi. Servizio gratuito!

rse

Scopriamo dove si trova la RSE e quale sono le attività che svolge in Italia. Tale società è controllata dal GSE, Gestore Servizi Energetici, ed è vigilata dal Ministero dello Sviluppo Economico che le assegna delle ricerche da svolgere per l’innovazione del sistema energetico italiano.


Ricerca Sistema Energetico SpA

rse

La storia della società RSE (ricerca sistema energetico) inizia negli anni del dopoguerra, quando in Italia si stava sviluppando il mercato energetico. Nel 1956 venne fondato il CESI, il Centro Elettrotecnico Sperimentale Italiano, con lo scopo di supportare l’unificazione della rete elettrica italiana.

Dopo la creazione dell’Ente Nazionale per l’energia elettrica (ENEL), nel 1962 il CESI passa sotto il controllo dell’Enel. Da quel momento in poi i centri per l’informazione collaborano con i dipartimenti di studi e ricerche interni dell’Ente Nazionale. Nel 2000 tutti i centri di ricerca in campo energetico e ambientale, come il Laboratorio Centrale di Piacenza, passano sotto la gestione del CESI.

Nel 2005 viene costituita CESI Ricerca SpA con l’obiettivo di sviluppare tutte le attività di ricerca del sistema elettrico, grazie al lavoro di 400 ricercatori e tecnici del settore. Nel 2009 la CESI cambia nome in ERSE SpA (ENEA – Ricerca sul Sistema Elettrico). Sempre a luglio dello stesso anno, il GSE acquista il 49% del capitale sociale e l’anno successivo ne assume il totale controllo. Così ERSE SpA diventa Ricerca sul Sistema Energetico – RSE S.p.A. La società, oggi, è sotto la vigilanza del Mise, Ministero dello Sviluppo Economico.

Dove si trova la RSE?

Ad oggi la sede legale della società per azioni si trova a Milano in via R. Rubattino 54, 20134 Milano. Il numero di telefono è 02/3992.1. Se volete contattare la RSE, potete scrivere a rse@legalmail.it.

Le altri sedi della società RSE
  Indirizzo Contatti
RSE Piacenza Strada Torre Della Razza Piacenza 29122 telefono +39 02.3992.6400; fax +39 02.3992.6410
RSE Brugherio (MB) Via Matteotti, 105 Brugherio telefono +39 039.2871928; fax +39 039.2871928

Ricerca sistema energetico

Le attività della RSE si suddividono in 4 settori:

  • Ricerca nel settore elettro-energetico;
  • progetto d’impresa;
  • test di laboratorio;
  • ricerca su innovazione energetica, sostenibilità e sull'armonizzazione ambientale;
energia

Alcune ricerche sono finanziate dall’Unione Europea. I compiti della RSE vengono assegnati dal MiSE per sviluppare nel nostro Paese l'innovazione nel sistema elettrico ma non solo. Negli ultimi anni l’Italia incentiva nuovi sistemi per l'efficienza energetica, l'economicità dell'energia. Il programma di Ricerca di Sistema (RdS) mira anche alla verifica di materiali, processi e dispositivi, obiettivi del RdS.

Nelle sedi di Milano e di Piacenza, ci sono i laboratori della RSE dove vengono effettuati dei test per la ricerca. In particolare: prove dielettriche in alta tensione, metrologia ambientale, stazione di monitoraggio dell’anidride carbonica di Plateau Rosa, sistemi di prova per il solare, meteorologia e Test facility.

Inoltre, insieme alle Amministrazioni Pubbliche la RSE pianifica piani energetici per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Mirando sempre alla sostenibilità ambientale, così da ridurre l’inquinamento.

INFOScopri quali sono i principali fornitori in Italia di energia verde.

RSE: lavora con noi

Nella sezione “lavora con noi” sul sito della RSE sono presenti tutte le posizioni aperte. La selezione del personale avviene tramite un’attenta analisi dei curriculum ricevuti in risposta agli annunci pubblicati. I CV vanno inviati sempre tramite il sito RSE.

I candidati che rispecchiano il profilo ricercato vengono contattati da RSE per un colloquio. Nella fase conoscitiva, il candidato potrà essere valutato attraverso:

  • un formulario di assunzione;
  • un’intervista attitudinale e tecnica;
  • test tecnici e comportamentali;
  • colloqui di approfondimento.

La Commissione incaricata cerca di confrontare sotto diversi aspetti i candidati, per una valutazione completa. C’è la possibilità di attivare anche un tirocinio curriculare o extracurriculare, una volta finito il percorso di studi (attivabile solo nei 12 mesi successivi al titolo). Il tirocinante verrà aiutato da un tutor e da un referente, per gli aspetti amministrativi.

Aggiornato il